SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Le novità Aprilia 2023

La RS 660 arriva in edizione Extrema; la RSV4 Xtrenta lo è ancor di più, pensata e assemblata nel mitico reparto Corse Aprilia. Confermate le Tuono 660 e la Tuareg; arriverà una piccola moto elettrica, per ora è solo un’idea. Ecco una carrellata delle novità 2023 di Aprilia

1/10

Aprilia RS 660 Extrema 2023

1 di 5

Extrema è la versione più sportiva della RS 660, riferimento all’amatissima 125 Extrema prodotta dal 1992 al 1994. Grazie alla nuova componentistica di serie, tra cui lo scarico SC-Project con terminale in carbonio, il parafango anteriore e il nuovo puntale (entrambi in carbonio), il peso scende a 166 kg a secco; il codino è monoposto.

Invariato il bicilindrico parallelo di 660 cc, erogante 100 CV a 10.500 giri/min. e 67 Nm a 8.500 giri/min. Controllato in ride by wire offre 5 riding mode ed è corredato del pacchetto elettronico APRC, che comprende mappe di erogazione, i controlli di trazione, di impennata, del freno motore, tutti regolabili; c’è il cambio elettronico up/down. La ciclistica verte su un telaio e forcellone in alluminio pressofuso, con forcella Kayaba regolabile a steli rovesciati di 41 mm e impianto frenante con coppia di dischi da 320 mm, pinze radiali Brembo e ABS cornering; sui cerchi da 17” sono montati pneumatici nelle misure 120/70 e 180/55.

PREZZO: n.d.

DISPONIBILITÀ: n.d.

1/10

Aprilia RS 660 Extrema 2023

La RSV4 Xtrenta nasce per celebrare i 30 anni dal primo titolo iridato di Aprilia e vanta caratteristiche estreme: 230 CV per soli 166 kg. È l’unica a essere assemblata nel Reparto Corse di Noale, sfruttando tecnologie vicinissime a quelle della MotoGP in termini di materiali, componenti, elettronica e aerodinamica; compaiono infatti pure le ali posteriori “under wing”. Nasce sulla base della RSV4 Factory, con numerose modifiche: al motore, con lo scarico in titanio e carbonio SC-Project, e alla ciclistica, con le sospensioni Öhlins modificate dai tecnici Aprilia MotoGP; l’impianto frenante è Brembo con pinze GP4-MS e dischi T-drive da 330 millimetri. Sui cerchi Marchesini M7R Genesi in magnesio sono montate le slick Pirelli Diablo SBK con misure 120/70 e 200/65.

La livrea è ispirata a quella delle Aprilia da gara del primo Mondiale vinto, nel 1992.

PREZZO: 61.000 euro c.i.m.

DISPONIBILITÀ: già in vendita

1/6

Aprilia RSV4 XTrenta

Nuova livrea rossa per la Tuono 660, con base tecnica solo leggermente diversa da quella della RS 660, messa a punto per la nuova applicazione. Il bicilindrico parallelo di 659 cc eroga 95 CV (che diventano 100 nella versione Factory) a 10.500 giri/min e 67 Nm a 8.500 giri/min, è sempre gestito in ride by wire e dotato del completo pacchetto elettronico APRC; il cambio elettronico up/down è opzionale. La ciclistica ha le stesse caratteristiche di base già elencate per la RS 660, ma con ABS cornering opional. Le due moto condividono anche l’altezza della sella, 820 mm dal suolo, e il peso in ordine di marcia, di 183 kg.

PREZZO: 10.840 euro c.i.m.

DISPONIBILITÀ: già in vendita

L’enduro di Noale non cambia, e conferma anche le livree. È la terza Aprilia equipaggiata con il bicilindrico 660 che, rispetto alle due “cugine” RS e Tuono, cambia carattere e numeri per meglio adeguarsi all’uso fuoristradistico: eroga 80 CV a 9.250 giri/min e 70 Nm a 6.500 giri/min.

Resta il pacchetto APRC ma c’è un riding mode dedicato all’offroad, che gestisce in modo specifico il motore, i controlli ed esclude l’ABS al posteriore. Varia anche il telaio, in questo caso in tubi d’acciaio, con sospensioni Kayaba regolabili e di ampia escursione (240 mm). Ha il serbatoio da 18 litri, la sella a 860 mm dal suolo e in ordine di marcia pesa 204 kg.

PREZZO: 12.240 euro c.i.m

DISPONIBILITÀ: già in vendita

1/49

ELECTRICa non è un concept ma esprime l’idea di Aprilia nel mondo delle due ruote elettriche, con alla base il piacere della guida. È una moto leggera a emissioni zero, dalla guida divertente, appagante, dal look inconfondibile.

Spicca il gruppo ottico a triplo proiettore e mostra linee tese e marcatamente sportive. Altre caratteristiche sono l’accessibilità, la compattezza, la giusta altezza della sella ed entrambi i comandi dei freni sul manubrio che facilitano la transizione dagli scooter. La base è tradizionale: motore elettrico al centro e finale a catena. Ci saranno il sistema keyless, la strumentazione LCD e i classici aiuti elettronici Aprilia.

PREZZO: n.d.

DISPONIBILITÀ: n.d.

1/4

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA