SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Noriyuki Haga ci ha preso gusto: dopo Imola altre gare in SBK

I test con la BMW svolti dal talentuoso giapponese sono evidentemente andati bene, se Nitronori pare abbia deciso di continuare l’esperienza dopo il round mondiale del 30 giugno in Italia. Le foto di Haga in pista al Mugello

Noriyuki haga ci ha preso gusto: dopo imola altre gare in sbk

Chi conosce Noriyuki Haga sa che all’inizio del Mondiale SBK l’idea di tornare in moto non lo allettava più di tanto. Infatti il team Grillini aveva già cercato di convincerlo a correre ricevendo solo dei no. Ma qualcosa è cambiato nella mente del giapponese, se da un paio di mesi a questa parte il nome di Haga è tornato prepotentemente d’attualità nel mondo delle gare. Prima è arrivata la notizia che Nori farà la 8 Ore di Suzuka in squadra con Kagayama e Kevin Schwantz, poi quella, graditissima, del ritorno al primo amore, la SBK. Il palcoscenico che vedrà Haga di nuovo in pista nel campionato top per le derivate di serie sarà la gara di Imola il 30 giugno, a cui parteciperà con la BMW affidatagli proprio dal team Grillini.

 

DEBUTTO IN BMW AL MUGELLO

L’amatissimo pilota giapponese si sta preparando alle due gare soprattutto testando le moto con cui le farà. Poco si sa della prova fatta in Giappone con la Suzuki, se non che il feedback è piuttosto positivo, mentre dell’uscita in cui Haga ha guidato per la prima volta la S 1000 RR possiamo dirvi di più. Il test si è svolto sabato 15 giugno al Mugello, all’interno di una normale giornata di prove libere (qui la gallery). Questo non è un dato secondario, perché in pista c’erano decine e decine di moto, che sicuramente non hanno permesso a Haga di esprimersi in giri perfetti. D’altronde non era il best lap l’intento del giapponese, che si è invece concentrato sul trovare il feeling con la moto e sul definire la posizione di guida e le regolazioni dei comandi. Non che Nitronori si sia risparmiato, una settantina di giri con tempi… ufficiosamente intorno al 1’54 alto – 1’55 in mezzo al traffico. Al giapponese la moto è piaciuta, e ciò non può che aver reso felici i meccanici del team Grillini e quelli facenti capo alla struttura Feel Racing, che fornisce la moto.

 

ERA DI MICHEL

Quindi, ricapitolando: la moto con cui Haga torna nel Mondiale SBK è la BMW S 1000 RR gestita dal team Grillini e fornita da Feel Racing, precisamente quella usata nel 2012 da Michel Fabrizio. In pista Nori sarà seguito dal personale di entrambe le strutture e tutto sembra organizzato al meglio per far fare al giapponese una figura perlomeno… onorevole.

 

RICOMINCIA E CONTINUA

Ma anche con un occhio rivolto al futuro: pare infatti che Haga, inizialmente “cercato” per più gare ma di fatto ingaggiato solo per Imola, abbia chiesto informazioni sulle date delle gare successive e sulla logistica, facendo presagire la sua volontà di continuare l’esperienza. Perché lo faccia è ancora da capire, soprattutto per via del fatto che inizialmente Nori sembrava risoluto a non farsi tentare dalle sirene della pista (ci sono in effetti ancora dettagli da sistemare, ad esempio la tuta che reca ancora le insegne Yamaha…). Persone che conoscono bene il giapponese ci hanno detto che il suo ritorno in pista non avviene per soldi (stiamo pur sempre parlando di un pilota che per un sacco di anni è stato una star del motociclismo sportivo) né per noia. Rimane solo una cosa: la passione. E noi tendiamo a dare credito a questa ipotesi.

 

Vorrei innanzitutto ringraziare Feel Racing ed il Team Grillini Dentalmatic” ha commentato Haga “per l'opportunità di provare la BMW S 1000 RR. Il test del Mugello è andato bene e siamo riusciti a trovare un set-up di base per la moto in vista del round. È da ottobre che non corro, ma nonostante ciò spero di risultare competitivo e sicuramente darò il massimo, voglio regalare al team ed alla squadra una buona prestazione”.

 

E ora appuntamento a Imola, dove Haga darà finalmente il 100%, non sono infatti previsti altri test prima delle FP1 di venerdì 28 giugno.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA