NolanGroup è sempre più “green”

Continua per Nolangroup il percorso responsabile nei confronti dell’ambiente che, nel corso degli anni, ha visto coinvolte diverse divisioni dell’Azienda, dalla produzione agli stabilimenti, dalla logistica alla mobilità

1/36

Nel 1998 Nolangroup, grazie ad una collaborazione con Sikkens, fu la prima azienda al Mondo ad introdurre vernici con base all’acqua su plastica. Pertanto, da oltre vent’anni Nolangroup impiega vernici a basso impatto ambientale per i prodotti che commercializza. Anche gli stabilimenti di Brembate di Sopra, che ogni anno assicurano al mercato circa 350.000 caschi, contribuiscono a ridurre il proprio impatto ambientale, in quanto in tutti gli insediamenti produttivi è prevista illuminazione a LED e le strutture dotate di pannelli fotovoltaici da 200 Kw.

La politica “verde” di Nolangroup raggiunge anche i rivenditori di tutto il Mondo e i #Nolanriders: gli imballi dei caschi sono, infatti, interamente realizzati in materiale riciclato e verniciato con colori a basso impatto ambientale. Eco-friendly i cataloghi, grazie all’impiego di carta certificata FSC, proveniente da foreste gestite in modo sostenibile e responsabile.

Oggi, l’Azienda aggiunge un ulteriore tassello al suo percorso “green”: di recente infatti, l’azienda bergamasca ha acquistato la prima auto elettrica, inaugurando così il graduale rinnovamento del proprio parco auto. Si tratta di una Peugeot e-208 Allure full electric che darà il suo contributo alla riduzione del rilascio di CO2 nell’atmosfera. 340 km di autonomia, un recupero dell’autonomia dell’80% in 30 minuti, il tutto a 0g di emissioni di CO2.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli