SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Niu SQi, il punto d’incontro fra moto ed E-bike?

Il produttore di veicoli elettrici Niu ha presentato, attualmente solo per il mercato cinese, la SQI: una E-bike travestita da moto, con prestazioni che rientrano nella categoria L1e. Ecco come è fatta e quanto costa

1/6

1 di 2

Niu è fra le aziende più importanti che producono e commercializzano veicoli elettrici a due ruote, caratterizzati da buone prestazioni e da un design piacevole e moderno. Lo scorso anno, in occasione di Eicma, aveva presentato le novità 2022 e l’ultima arrivata quest’anno è la SQi, un veicolo che si pone come punto di incontro tra una bici elettrica e una moto: il design ricorda infatti quello di quest’ultima, con linee essenziali e moderne unite a componenti motociclistiche come una robusta forcella, un bel forcellone e un impianto frenante con disco anteriore, che donano una certa maturità alla SQi.

Le prestazioni invece, contrariamente a quello che ci si può aspettare osservandola, sono equiparabili a quelle di una E-bike, tant'è che ai lati sono presenti i pedali. Il motore elettrico da 400 W permette di raggiungere una velocità massima di 25 km/h ed è alimentato da una batteria da 20 o 24 Ah, che restituisce rispettivamente 65 o 75 km di autonomia con una carica completa. Non è ovviamente possibile paragonare l’ SQi ad una moto elettrica, ma questa scelta fatta da NIU potrebbe essere perfetta per chi vuole approcciarsi al mondo delle moto gradualmente, o semplicemente per chi cerca un mezzo agile e compatto per muoversi in città.

Attualmente disponibile per il solo mercato cinese, la SQi costa 8.999 Yuan per il modello base, e 9.599 Yuan per la versione top-trim, l’equivalente di circa 1.305 euro e 1393 euro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA