SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Nasce il museo virtuale di MV Agusta

Agusta ha realizzato una nuova sezione all’interno del proprio sito internet: è il Museo Virtuale.

Nasce il museo virtuale di mv agusta

VARESE 9 settembre 2010 - MV Agusta ha realizzato una nuova sezione all’interno del proprio sito internet (http://www.mvagusta.it/) chiamata “Museo Virtuale”. È accessibile cliccando su http://www.mvagusta.it/it/museo-virtuale. Nel museo virtuale potete vedere tutti i modelli realizzati dalla Casa varesina, per la strada e per le corse: le moto di serie e quelle che hanno corso fra gli anni Quaranta e gli anni Settanta. Nel museo “internettiano” appare da subito il primo modello della produzione, iniziata nel 1945: la MV 98 cc, con cui è nato lo stabilimento della Casa varesina, che aveva sede a Verghera: da questo luogo arriva il nome M.V. Agusta, dove la M sta per Meccaniche e la V per Verghera. La produzione di motociclette iniziò per la necessità di convertire la produzione bellica e “per tenere attive le maestranze in attesa della rinascita dell’aeronautica”, come si legge nelle note del museo. Il Marchio, inizialmente, non fu troppo popolare, ma l’impegno dell’azienda ed il debutto nelle prime competizioni, portarono la MV Agusta ad ottenere un buon successo sul mercato e innumerevoli vittorie ottenute in 25 anni (dal 1952 al 1976), in varie categorie: 37 Campionati Mondiali Marche, 38 Campionati Mondiali Piloti e 270 Gran Premi Mondiali. Potete leggere l’approfondimento sul sito di MV Agusta.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA