Villopoto: vero infortunio da ritiro o ha voluto solo evitare altre figuracce?

Dopo 9 titoli AMA Ryan decide di misurarsi nel Mondiale, ma dopo sole 4 gare sparisce dalla circolazione senza aver lasciato il segno. Certo, si è fatto male in Trentino, ma la sua decisione di appendere il casco al chiodo sarà stata dovuta solo a questo o l'americano ha "approfittato" dell'infortunio per defilarsi da una situazione che, visti i risultati, certo non lo esaltava? Dite la vostra nel sondaggio

Villopoto: vero infortunio da ritiro o ha voluto solo evitare altre figuracce?

Ryan Villopoto dice basta. La star americana si arrende nel Mondiale MXGP 2015, anzi, addiirittura appende il casco al chiodo. L’incidente con conseguente infortunio al coccige rimediato durante Gara2 del Gran Premio del Trentino sembrerebbe avergli provocato gravi lesioni anche alla zona lombare. Come ben sapete, guidare una moto da cross con la schiena (e il fondoschiena) mezzi fracassati è un’impresa da supereroi. Ora sulla Kawasaki numero 2 è salito (anzi, risalito) Steven Frossard, già pilota KRT nel 2014.

 

Ma secondo voi come sono andate realmente le cose relative al chiacchierratissimo - ma sostanzialmente inconcludente - passaggio di "Villo" al Mondiale MXGP, con pochi sorrisi e una parabola discendente accentuata dall'infortunio e conclusa col ritiro dalle competizioni? Cliccate qui per partecipare al sondaggio.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA