di Beppe Cucco - 06 novembre 2018

MV Agusta Superveloce 800, concentrato di storia

Sviluppata sulla base della F3 800, la nuova Superveloce interpreta in chiave vintage e contemporanea i contenuti stilistici della storia della Casa di Schiranna
1/15 MV Agusta Superveloce 800 2019
Dopo le nuove livree 2019 RC, la Dragster 800 RR America e la Brutale 1000 Serie Oro, MV Agusta porta ad Eicma 2018, la nuova Superveloce 800.

Le linee della Superveloce 800 interpretano in chiave vintage e contemporanea i contenuti stilistici della storia MV Agusta. La carenatura è in fibra di carbonio; il cupolino, dal taglio classico, è in stile anni Settanta, evidenziato anche dalla colorazione gialla del plexiglass e del vetro posto a protezione del gruppo ottico. Quest’ultimo è un elemento poliellissoidale full LED bi-funzione. La luce di posizione, anch’essa a LED, è integrata nel supporto della nuova strumentazione. Il codino appoggia su un nuovo telaio di supporto inedito e permette al cliente di trasformare la moto da monoposto a biposto. Anche il gruppo ottico posteriore circolare è a LED.

Ciclistica, motore e impianto frenante sono quelli della F3 800, con opportuni adattamenti. Il motore è stato completamente rimappato. L’impianto di scarico è stato riprogettato secondo lo schema 3 in 1 in 3, con i silenziatori collocati in modo asimmetrico: due sono sul lato destro, uno sul lato sinistro, a rievocare soluzioni tecniche ed estetiche ben presenti nella storia MV Agusta.

Dalla supersportiva F3 800 è stata ricavata la posizione in sella e quindi le quote di sella. Le pedane sono regolabili. Nuova la strumentazione TFT con grafica dedicata e molte nuove funzionalità. Nuovo il tappo del serbatoio e la cinghia di cuoio che incolla davanti e dietro il serbatoio al telaio.

La nuova MV Agusta Superveloce 800 entrerà in produzione in veste definitiva nella seconda metà del 2019; ancora non si conosce il suo prezzo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli