MV Agusta: perché vince in Supersport e delude in SBK?

Il ritorno ufficiale della Casa varesina alle corse si segnala per una situazione contraddittoria: protagonisti in SS, comprimari in SBK. Perché, secondo voi? La F3 può ambire al titolo Supersport? Ha fatto bene MV a schierarsi in SBK con la F4? Dite la vostra

Mv agusta: perché vince in supersport e delude in sbk?

Tre podi consecutivi in Supersport e, domenica a Misano, la seconda vittoria stagionale dopo quella di Phillip Island: con l’affermazione nella gara di casa, la MV Agusta F3 di Cluzel si candida “ufficialmente” per il titolo iridato. E poco importano le prestazioni sottotono di Roccoli (che però fa faville nel CIV), Baldolini e Leonov (pilota di Yakhnich, quindi attualmente appiedato dopo il disimpegno da parte dei russi). Purtroppo la musica non è la stessa in Superbike: la F4 RR del bravo Claudio Corti non ha ancora ingranato, anche se per il 18esimo posto in classifica generale ci sono tute le attenuanti del caso visto il fresco esordio della Casa italiana nel campionato delle derivate di serie.

Tu come ti spieghi questa grande forbice di MV Agusta tra Supersport e Superbike? Se vuoi dirci la tua ecco il nostro consueto sondaggio del lunedì: clicca qui per partecipare.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA