Inaugurata la filiale MV Agusta in Brasile

La Casa di Schiranna apre a San Paolo, con l'obiettivo di conquistare l'1,8% del mercato di riferimento entro l'anno. La direzione è stata affidata a Vladimir Zaitseff, il quale prevede un ampliamento dei concessionari funzionale all'aumento delle moto in gamma

Inaugurata la filiale mv agusta in brasile

Quattro anni dopo l'ingresso sul mercato brasiliano, MV Agusta apre una filiale a San Paolo. L'obbiettivo è di conquistare l'1,8% del mercato di riferimento entro l'anno. Il Brasile è un area importante per MV Agusta in quanto rappresenta il terzo mercato mondiale per la vendita di moto di media e grossa cilindrata.

 

Mv agusta apre una filiale a san paolo

La Casa di Schiranna, in Sudamerica dal 2011, avvia una filiale diretta in Brasile, per la precisione a San Paolo: la direzione sarà affidata a Vladimir Zaitseff, il quale coordinerà i sette concessionari già presenti (destinati ad aumentare in funzione dell'ampliamento della gamma). Attualmente sono commercializzate in Brasile sia le moto a 4 cilindri (come la F4 1000 RR e la Brutale 1090 RR), che le moto a tre cilindri 800 cc (come la F3, la Brutale e la Rivale). Tutta la gamma è prodotta in collaborazione con DAFRA Ltd nello stabilimento di Manaus che, dal 2011, assemble le moto per la MV Agusta con la modalità CKD (Complete Knock Down: assemblaggio di parti sciolte provenienti dalla Casa madre). La notizia della nuova filiale giunge una settimana dopo la presentazione della nuova Turismo Veloce (qui potete trovare info sulla Edition 1, qui sapere come va in strada e qui sfogliare la gallery) svoltasi a Cap Ferrat (Francia). In quell'occasione il Presidente e CEO di MV Agusta Giovanni Castiglioni, aveva dichiarato: "L’incremento dei volumi di vendita sarà sostenuto dal lancio 19 modelli in 5 anni e dal potenziamento della rete distributiva, anche attraverso l’apertura di nuove MV Legal Entities", seguendo il medesimo percorso impostato in Inghilterra e Francia. Tra le ultime nate di MV Agusta ricordiamo la Stradale, testata a fondo nella comparativa crossover (su Motociclismo di maggio c'è un servizio di oltre 50 pagine ), la Brutale Dragster 800 RR (cliccate qui per il test), la Brutale 800 RR o la F4 RC.

 

Zaiseff: "è il momento giusto per confermare il nostro impegno"

Vladimir Zaiseff, oggi al comando della nuova struttura organizzativa in America Latina, si è espresso in questi termini: "La nostra presenza sul mercato brasiliano si è consolidata in una crescita che ci ha portato, dal 2011 ad oggi, dallo 0,8 % del mercato di riferimento (45.446 unità vendute nel 2014 nei segmenti Naked, Sportive e Touring) all’1,8% previsto per 2015. E’ quindi il momento giusto di confermare il nostro impegno diretto nei confronti dei clienti brasiliani, che hanno dimostrato di amare il nostro prodotto e ai quali vogliamo garantire il miglior servizio possibile in termini di vendita e post-vendita".

 

Il direttore generale di Dafra, José Ricardo Siqueira, ha aggiunto: "Siamo orgogliosi di questa partnership che ci ha consentito di reintrodurre in Brasile un marchio leggendario come MV Agusta. Ora lasciamo il testimone all’organizzazione diretta di MV Agusta per concentrare le nostre risorse sui nuovi progetti di manufacturing che ci attendono, primo fra tutti quello di Turismo Veloce, una moto molto attesa anche in Brasile".

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA