Presentata a Madrid la F4 RC, la MV Agusta più potente di sempre

Al salone spagnolo “MotoMadrid”, la Casa varesina ha svelato ufficialmente la versione più estrema della propria 4 cilindri supersportiva. Ecco le immagini (info poche, ma ci sono i numeri che contano: CV, Nm, kg e... euro)

Presentata a madrid la f4 rc, la mv agusta più potente di sempre

Ricordate che della MV Agusta F4 RC (Reparto Corse) vi avevamo già parlato qualche mese fa quando ci fu una (involontaria?) anticipazione in occasione della presentazione delle Brutale Dragster 800 RR e Brutale 800 RR? Si trattava delle prime informazioni sulla moto che avrebbe fatto da base per quella impegnata nel Mondiale SBK 2015 con Leon Camier (non male, tra l’altro, i risultati della prima gara, in Australia). Speravamo nel debutto a Eicma, ma non c’è stato. In compenso in seguito sono arrivate notizie più dettagliate sulla dotazione tecnica, sulle prestazioni e sul prezzo e ora, senza troppi squilli di trombe a dire la verità, ecco la presentazione in anteprima europea dopo .

 

Mv agusta f4 rc: presentazione spagnola

L’evento ha avuto luogo al salone spagnolo MotoMadrid, dove la supersportiva varesina è stata svelata in tutto il suo splendore (guardate le foto). La livrea riprende le grafiche tricolori “Reparto Corse” della moto di Camier (nonché delle F3 di Cluzel e Zanetti, autori di una clamorosa doppieta a Phillip Island), con tanto di logo AMG sulle carene e sul cupolino: ricordiamo che il Marchio tedesco è proprietario del 25% di MV Agusta. Notevole il numero “37” sul frontale, a ricordare l’enorme quantità di titoli mondiali che MV Agusta ha in bacheca. Ma la vera sostanza è quella che si cela sotto le carene.

 

NUMERI E DOTAZIONI

Partiamo dai numeri: 998 cc, 212 CV a 13.600 giri, 111 Nm di coppia a 9.600 giri, 175 kg a secco (con scarico racing). Niente male: il 5% in più di potenza rispetto alla attuale F4RR e l’8% in meno di peso. Per ottenere questi risultati, il 4 cilindri di Schiranna è stato sottoposto ad una massiccia cura che ha coinvolto la testata, l’impianto di alimentazione (iniettori più grandi), la distribuzione (alberi a camme più leggeri, come l’albero motore e gli ingranaggi del cambio, del resto), bielle e pistoni (in titanio le prime, alleggeriti i secondi) e impianto di scarico (Termignoni in titanio). Il dimagrimento generale è stato ottenuto facendo ampio uso di carbonio (carena, parafanghi e coprisella) e magnesio (coperchi laterali del motore), nonché grazie alla batteria al litio. Completano una dotazione di altissimo livello le ruote forgiate, i freni con pinze Brembo monoblocco M430 e ABS; per finire con sospensioni (elettroniche) interamente firmate Öhlins e cambio elettronico EAS.

 

SUPERSPORTIVA PER POCHI

La MV Agusta F4 RC sarà prodotta in soli 250 esemplari in versione omologata per l’uso stradale e costerà indicativamente 36.900 euro (circa 10.000 euro più della F4RR).

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA