MV Agusta Brutale 920: prova

Perde qualche cavallo ma guadagna in maneggevolezza: la 920 rinuncia ad alcuni dettagli ma conserva l’anima… Brutale!

Mv agusta brutale 920: prova

Niente pinze monoblocco né cerchi forgiati e nemmeno la frizione antisaltellamento ma sull’anima di questa MV Agusta Brutale 920 non hanno risparmiato (clicca per i dettagli su com'è fatta).

 

Dopo averla provata a lungo (il resoconto completo lo trovate nel numero di Motociclismo di febbraio, ora in edicola), possiamo assicurarvi che la “parentela” con la pepata 990 R e la stratosferica 1090 RR si sente eccome. Solo che la Brutale 920 sta più attenta al nostro portafoglio. E' in vendita da febbraio a 12.190 euro.

 

Una trasformazione complessiva che parte dalla ridotta altezza della sella, nuova ergonomia che stressa meno i polsi e canotto più “aperto” per migliorare il feeling in ingresso di curva: sono solo alcune delle migliorie che “tentano” di imbrigliare l’animo brutale di questa moto, mantenuto intatto. Anzi: ci accorgiamo che in alcuni frangenti di guida è persino cresciuto mentre le parole “la naked MV più maneggevole mai provata” ci escono spontaneamente. Un valido aiuto alla dinamica di guida lo offre il nuovo gruppo ottico anteriore, meno pregiato ma anche più leggero di 1,7 kg. E ancora, la ruota posteriore da 180/55 (sebbene si possa montare anche la 190) che rende ogni manovra più veloce. La maggiore maneggevolezza rispetto alla 1090 RR si sente specialmente nelle manovre strette.

 

Il nuovo motore è dolce e progressivo, fatta eccezione per un leggero on/off che aumenta di pari passo con l’altitudine. Il buon lavoro del quattro cilindri (che risponde senza strappi sin dai 2.000 giri e tira quasi senza buchi nell’erogazione) viene solo in parte inficiato dal cambio non sempre preciso. L’impianto frenante meno pregiato rispetto a quello delle sorelle maggiori richiede un maggiore sforzo sulla leva, che restituisce anche una sensazione di “spugnosità”. Pregio importante, è stata mantenuta l'elettronica, traction control compreso.

 

Nel servizio sul numero di Motociclismo di febbraio ora in edicola anche i dati relativi alla prova al banco, confrontati con i valori della 1090 RR. Nella galleria di questo articolo trovate anche le foto non pubblicate sulla rivista.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA