MV Agusta Brutale 800 America

Torna l’iconica colorazione “America” in casa MV Agusta, riservata per la prima volta alla Brutale 800 tre cilindri (2017). Look inconfondibile, dettagli raffinati e dotazione di prim’ordine per questa naked Euro 4 i cui primi 50 esemplari saranno riservati agli USA
1/23 MV Agusta Brutale 800 America 2017: la base tecnica è quella della Brutale 800 euro 4

Ritorno al futuro

Prosegue la “rinascita” di MV Agusta, dopo la crisi che l’ha vista davvero molto vicina alla chiusura. Recentemente è stata presentata la RVS#1, una special edition che rappresenta il primo progetto uscito dal Reparto Veicoli Speciali, ma oggi arriva un’altra novità: la Brutale 800 America (qui le foto), anch’essa una special edition, ma dall'ispirazione totalmente differente.
La MV Agusta Brutale 800 America 2017

Una livrea mitica

MV Agusta Brutale 750 S America, la naked 4 cilindri presentata al Salone di Monaco 2004
Se la RVS#1 è una moto raffinatissima nella componentistica e dalla caratterizzazione estetica futuristica, la Brutale 800 America si rifà senza mezzi termini al look della mitica S America 750 del 1975, bella quattro cilindri in linea con doppio albero a camme in testa, cilindrata di 787,7 cc, raffreddamento ad aria e alimentazione a carburatori. Già la America del 1975 era un’edizione speciale, trattandosi di una 750 S (1973) con livrea dedicata. Ma la colorazione in bianco, rosso e blu è stata ripresa anche più recentemente, con la Brutale 4 cilindri dell’inizio degli anni 2000. È un modello che diventa ricercatissimo tra gli appassionati MV Agusta, tanto che alcuni anni dopo - nel 2012 - a Schiranna viene creata una nuova Brutale America, sempre su base quattro cilindri. Nel frattempo, la colorazione “America” viene ripresa anche da Magni, che la riserva alla sua Sport 1200 S (motore Suzuki) e in seguito alla Storia, su base Brutale 1090 (per una rassegna delle moto MV Agusta e Magni in livrea America, guardate la gallery)

Inizialmente riservata agli USA

Inconfondibilmente Brutale, inconfondibilmente America
Oggi la livrea America torna, ed è la prima volta su un modello tre cilindri MV Agusta. La base è la Brutale 800 con omologazione Euro 4, il risultato una Special Edition numerata. I primi 50 esemplari saranno destinati al mercato statunitense: uno per ciascuno Stato dell’Unione. La presentazione ufficiale dalla nuova Brutale America avverrà appunto durante il weekend della SBK a Laguna Seca (7-9 luglio 2017, lo stesso in cui Ducati presenterà quella che probabilmente sarà l’ultima Panigale, in attesa dell’arrivo della 4 cilindri. E magari arriva anche un annuncio sull’acquisto da parte di Harley-Davidson?).

Storia valorizzata

La MV Agusta Brutale 800 America 2017 insieme all'antenata ​S America 750, quadricilindrica del 1975. Evidenti le somiglianze estetiche. Notare il logo del marchio sulla moto d'epoca: sul lato destro del serbatoio si legge "Agusta MV", al contrario dhe sul lato sinistro. Questo per lasciare sempre nella parte anteriore la parte "grafica" del logo
Le peculiarità di questa Special Edition numerata partono dalla colorazione che propone un inedito blu micallizzato con riflessi cangianti. Sul serbatoio, le grafiche riportano al glorioso passato del marchio, grazie al motivo a stelle già presente sulla 750 S del 1973 (37 stelle disposte a esagono che ricordano il numero di titoli mondiali vinti dalla Casa varesina). Molti dettagli sono valorizzati dalla verniciatura nero lucido, ad esempio l’appendice posta davanti al cruscotto. Stesso colore e finitura per il parafango anteriore, arricchito dal logo MV Agusta, e per quello posteriore, come per il fianchetto del radiatore, decorato dall’indicazione “America Special Edition”.

Sella solo per lei

Dettaglio della sella, con nuova porzione per il passeggero, copertura a doppio materiale e cuciture dorate
La sella è stata progettata appositamente per la Brutale America, come si evince dalla sezione dedicata al passeggero, che sfrutta un’imbottitura studiata per migliorare il comfort. Il rivestimento della sella sfrutta due materiali, caratterizzati da finiture specifiche; un tocco di ulteriore qualità è offerto dalle cuciture con riflessi dorati, che riprendono la finitura del serbatoio.

Sottolineare l’esclusività

Colorazione in inedito blu micallizzato con riflessi cangianti. Sul serbatoio la decorazione riporta il motivo a stelle già presente sulla 750 S del 1973. Notare l'incisione laser “America Special Edition” e il numero progressivo di produzione sull’elemento di fissaggio del manubrio alla piastra di sterzo
Oltre alla peculiare connotazione estetica, ci sono molti altri elementi che ribadiscono l’esclusività di questo modello, come l’elemento di fissaggio del manubrio alla piastra di sterzo: riporta incisione laser “America Special Edition” e il numero progressivo di produzione. Lo stesso riportato sul certificato che, su un elegante supporto in legno e plexiglas, sarà consegnato a ciascun acquirente.

Costa (negli Stati Uniti) il corrispondente di 13.150 euro

La prima tre cilindri MV Agusta con livrea America è realizzata sulla base della Brutale 800 my 2017, di cui riconferma tutte le caratteristiche tecniche e le prestazioni (come la potenza di 110 CV, vedi scheda seguente). Sarà in vendita sul mercato statunitense a partire da luglio 2017, al prezzo di 14.998 dollari (circa 13.150 euro al cambio attuale).
Brutale 800 America verrà commercializzata da MV Agusta USA LLC, guidata da Urban Motor Group Pty Ltd attraverso una business unit dedicata. Questa nuova struttura sta rilanciando il mercato statunitense e sviluppando in maniera capillare la rete vendita con l'obiettivo di consolidare il posizionamento del brand italiano in un mercato strategico.
Il logo "America Special Edition" sul convogliatore del radiatore

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA