Museo Nazionale del Motociclo di Rimini: immersione nella cultura

La Romagna non è “solo” mare e cibo. C’è anche la cultura. E in questo particolare territorio, cultura significa anche storia dei motori. A Rimini è possibile fare un… tuffo nell’evoluzione delle due ruote visitando questa esposizione di moto d’epoca e molto altro. Info, dettagli e immagini

Museo nazionale del motociclo di rimini: immersione nella cultura

L’Italia è universalmente riconosciuta per il vasto patrimonio culturale e certamente il motociclismo è parte integrante di questa ricchezza, a dire la verità non sempre valorizzata nel giusto modo. Fortunatamente ci sono comunque molte iniziative meritevoli, come il Museo Nazionale del Motociclo di Rimini (www.museomotociclo.it). Nato nel 1993, è stato concepito da Germano Corvatta, Giuseppe Savoretti e Tino Zaghini, tre collezionisti che hanno deciso di riunire i propri… patrimoni motoristici mettendoli a disposizione del pubblico. All’interno del Museo si possono trovare oltre 260 moto realizzate dalla fine dell’Ottocento fino agli anni 80 (qui l’elenco), accessori d’epoca, fotografie e poster. Il percorso in cui si inoltra il visitatore si snoda in quattro sale ordinate cronologicamente per aree tematiche (le moto dei pionieri, il periodo fra le due guerre, le sezioni dedicate agli scooter, quelle per i sidecar, il Grand Prix, la produzione MV Agusta, la produzione utilitaria del dopoguerra, le moto progettate e costruite a Rimini e infine gli anni ’70). Da citare la Guzzi 500 appartenente al pittore Ligabue. Inoltre, chi è interessato a svolgere ricerche di carattere motociclistico, può avvalersi del centro di documentazione che vanta 10.000 volumi sulla storia delle due ruote. Intanto vi diamo una piccola anteprima con la nostra gallery.

 

ORARI E PREZZI

Il Museo, sito a Rimini in via Casalecchio 58/N (dopo alcuni trasferimenti), nel periodo estivo è aperto dal 26 aprile ad ottobre dalle ore 13 fino alle 19. Il giorno di chiusura è il lunedì. L’ingresso a tariffa intera è di 7 euro, mentre quello ridotto è di 5 euro per gruppi di almeno 20 persone. Per disabili e bambini sotto i 12 anni la visita è gratuita. I gruppi di almeno 15 persone possono prenotare l’opzione “una giornata al museo” che comprende visita guidata e menù romagnolo di carne a 20 euro ciascuno oppure visita guidata e menù romagnolo di pesce a 35 euro ciascuno. Il Museo è anche sede di numerosi eventi a tema motoristico, come le mostre scambio e i raduni, anche per le quattro ruote.

 

Museo Nazionale del Motociclo

 

ALTRI MUSEI ITALIANI DELLA MOTO E DELLO SCOOTER

Per ampliare il vostro bagaglio culturale motociclistico, qui trovate una guida ai musei italiani della motocicletta e dello scooter. Per chi invece non può muoversi da casa vi segnaliamo il Museo Ducati virtuale che potete anche visitare in modo interattivo dal vostro computer (esiste anche la possibilità, uscendo… virtualmente dall’Italia, di visitare il museo Honda di Motegi).

 

Ricordatevi infine di passare in edicola per acquistare Motociclismo d'epoca di luglio.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA