Muore Alex Witting. Aveva scommesso di essere più veloce di un bob

L'ex campione motociclistico austriaco ha perso la vita durante una sfida contro un bob per dimostrare quale mezzo fosse più veloce. Altre volte gli era andata bene. Purtroppo questa è stata l'ultima

Muore alex witting. aveva scommesso di essere più veloce di un bob

Aveva 49 anni l’austriaco Alex witting, ex campione motociclistico e molto noto nel proprio Paese. Witting ha perso la vita in un grave incidente occorsogli mentre si lanciava in una sfida folle, ancor più incredibile perché fatta per scommessa con degli amici. Si trattava di stabilire se, in una pista ghiacciata, una moto da enduro in salita fosse più veloce del bob in discesa. La pista scelta era quella da slittino di Igls a Innsbruck, e in fin dei conti a Witting non restava che ripetere ancora l’impresa già compiuta tre anni fa una decina di volte per uno spot televisivo.

Il bob è sceso senza problemi e Alex era partito per la sua corsa nei 1500 metri del canale di ghiaccio. Ma qualcosa è andato storto. Dopo soli 150 metri il pilota ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro un palo della recinzione, morendo sul colpo.

Ora c’è chi grida all’assurdità di avvenimenti del genere, di sfide ad altissimo rischio in luoghi nati per tutt’altro scopo che andarci in moto. Certo, andare in moto dentro una pista da bob è l’esatto opposto della sicurezza su due ruote: fondo super viscido, alta velocità, totale assenza di vie di fuga, ostacoli rigidi… Ma non si pensi che Alex non lo sapesse. Ha fatto una scelta, lo aveva già fatto altre volte. Forse si sarebbe dovuto accontentare.

 

Ciao, Alex

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA