di Beppe Cucco
- 13 October 2020

Multistrada V4, la cilindrata cresce a 1.158 cc

La Multistrada V4 2021 avrà un motore quattro cilindri a V derivato da quello delle sorelle più sportive, ma di cilindrata maggiore. A giorni ci sarà la presentazione ufficiale della prima moto al Mondo dotata di tecnologia radar anteriore e posteriore

1/15

Che la nuova Multistrada V4 sia in dirittura d’arrivo ormai non è più un segreto. Dopo le foto spia e le immagini teaser la Casa di Borgo Panigale ne ha anche annunciato la messa in produzione, ancor prima della presentazione ufficiale della moto. Presentazione che verrà fatta in due tempi: il 15 ottobre Ducati svelerà tutti i segreti del nuovo V4 che equipaggerà la Multi, il 4 novembre, invece, ci sarà la presentazione vera e propria della moto.

Nel frattempo vi diamo un’informazione molto gustosa sul motore: da documenti ufficiali sappiamo che la cilindrata crescerà rispetto ai 1.103 cc di Panigale V4 e Streetfighter V4 (in foto). La Multistrada V4 2021 avrà infatti un motore quattro cilindri a V derivato da quello delle sorelle più sportive, ma di 1.158 cc. Un aumento di cilindrata messo in atto per avere più schiena e più coppia ai bassi, per plasmare al meglio questo motore su di una moto pensata per il turismo.

Nell’attesa della presentazione ufficiale, però, Ducati ha iniziato a diffondere qualche altra caratteristica sulla nuova Multi V4. Sappiamo, ad esempio, che sarà la prima moto al Mondo dotata di tecnologia radar anteriore e posteriore e che sarà equipaggiata con un sistema di cruise control adattivo in grado di regolare autonomamente la velocità della moto in base alla velocità dei veicoli che la precedono. Qui tutti i dettagli su questa nuova tecnologia.

Non ci resta che aspettare i prossimi giorni per saperne di più sulla nuova Ducati Multistrada V4.

1/8
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli