di Beppe Cucco
- 28 December 2020

Multe per chi circola sulla neve!

Se sulla strada c'è neve o ghiaccio, e durante fenomeni nevosi, moto e ciclomotori non possono circolare! Nemmeno con le gomme “invernali” M+S. Il Codice della Strada parla chiaro: si rischia una multa che può arrivare fino a 338 euro. Attenzione anche ai limiti sugli spostamenti imposti dalla "zona arancio"

1/14

Oggi, secondo quanto stabilito dal decreto di Natale del 3 dicembre, l’Italia entra in “zona arancione” per tre giorni (28, 29 e 30 dicembre). Vale a dire che ci si può spostare liberamente all'interno del proprio Comune, e si può uscire fuori dai confini comunali, oltre che per ragioni di lavoro, necessità e urgenza e per fare ritorno alla propria residenza, per andare a visitare un parente o un amico (pur sempre con dei limiti, qui tutti i dettagli). Se pensavate di spostarvi in moto, però, oggi si è messa di mezzo anche la neve! Gran parte d’Italia è infatti ricoperta da una abbondante coltre nevosa. Prima di mettersi in viaggio, quindi, è meglio conoscere quanto prescritto dal Codice della Strada.

La Direttiva ministeriale del 16 gennaio 2013, che disciplina la "Circolazione stradale in periodo invernale ed in caso di emergenza neve", obbliga i conducenti di un veicolo a utilizzare pneumatici invernali o di avere catene a bordo durante il periodo compreso tra il 15 novembre e il 15 aprile. La medesima direttiva esenta però ciclomotori e motocicli dal dover rispettare le "ordinanze invernali". I mezzi a due ruote possono comunque montare, anche in estate (circolare del 27 maggio 2016), pneumatici di tipo M+S (Mud and snow) con un codice di velocità inferiore rispetto a quello riportato nella carta di circolazione fino ad un minimo di M (130 km/h). Tradotto, sulla moto in inverno potete continuare ad utilizzare le gomme che avete sfruttato durante l'estate oppure montare delle specifiche gomme invernali. A voi la scelta!

Attenzione però: la stessa Direttiva 1580/2013 impone il divieto di circolazione a ciclomotori e motocicli in presenza di neve o ghiaccio sulla strada e durante fenomeni nevosi! Chiunque non rispetti questo divieto della circolazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 85 a euro 338 (art. 6 co. 14 e art. 7 co. 13 del Codice della Strada).

1/15

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli