di Beppe Cucco
09 December 2020

MT800: le prime foto della CF Moto – KTM

Dopo averla vista in versione “muletto”, una foto spia ci mostra la versione definitiva della CF Moto MT-800. Sotto all’avvolgente carenatura di questa adventure bike troviamo il motore bicilindrico parallelo LC8c di 799 cc di KTM

1/10

CF Moto MT800

1 di 3

L’accordo stretto nel 2014 fra il gruppo cinese Zhejiang Chunfeng Power Co (di cui CF Moto fa parte) e KTM (che ha una quota del 49% di questa joint venture), prevede la produzione in Cina delle Duke 125, 200 e 390 marchiate KTM R2R da vendere in loco e lo scambio di know how e materiali. Ed è proprio da questo scambio che stanno nascendo nuovi modelli come le CF Moto 1250TR-G e MT800. Di quest’ultima vi avevamo parlato il mese scorso, in quanto erano circolate delle foto spia con la moto “camuffata”. Ora torniamo sull’argomento in quanto è apparsa una prima foto della moto in versione definitiva.

La foto spia ci mostra l’adventure bike basata sul motore bicilindrico in linea 799 cc di KTM. Tecnicamente potremmo definire la CF Moto MT800 la “sorella gemella” della KTM 790 Adventure, perché sotto alla carenatura le due moto hanno molto in comune. Sotto alle carene troviamo infatti il bicilindrico parallelo LC8c di 799 cc della Casa di Mattighofen. Un propulsore che sull’adventure austriaca è in grado di erogare una potenza massima di 95,2 CV a 8.000 giri/min., con un picco di coppia di 88 Nm a 6.600 giri/min. Dati ufficiali sulla MT800 non sono ancora stati diffusi, ma ci aspettiamo, però, prestazioni simili anche nella versione del motore con “gli occhi a mandorla”, anche in vista dell’omologazione Euro 5. Oltre al motore anche le sospensioni arrivano da Mattighofen, sono infatti delle unità WP.

Nonostante i componenti condivisi, però, la CFMoto MT800 non è una copia diretta della 790 Adventure e in realtà mira a un segmento di mercato leggermente diverso. Laddove KTM si gioca tutto sulla sua capacità fuoristrada, la MT800 sembra essere un'adventure tourer più orientata alla strada. Vediamo infatti cerchi a raggi con pneumatici tubeless, da 19” e 17”, doppio disco freno anteriore e supporti per valigie laterali e bauletto. La carenatura è più avvolgente, con i faretti ausiliari tondi incorporati nei pannelli laterali, e anche la sella è differente, sembra più bassa e non si fonde con il serbatoio, in stile motocross, come quella della 790 Adventure. Parlando del serbatoio, quello della CFMoto ha un design convenzionale, mentre quello della KTM è posizionato in basso, sui lati del motore. Nel complesso, il design della moto cinese è più “normale” di quello della sorella austriaca.

1/9

CF Moto MT800

Se il 2020 fosse andato secondo i piani, CFMoto avrebbe svelato la MT800 entro la fine dell’anno, ma il suo debutto è stato posticipato all'inizio del 2021, probabilmente a causa dei ritardi dovuti alla pandemia di Coronavirus. Tuttavia, queste immagini ci mostrano una moto praticamente pronta ad entrare in produzione e a dar battaglia a rivali del calibro di BMW F 750 e 850 GS e Triumph Tiger 900.

Al momento, però, non si conoscono ancora i piani di CFMoto in merito alla commercializzazione o meno della MT800 in Europa.

1/9

CF Moto MT800

Come detto, ad affiancare la MT800 ci sarà anche la 1250TR-G, l’ammiraglia viaggiatrice di CF Moto. Questa moto è spinta dal bicilindrico a V di 75° LC8 di KTM ed equipaggiata con numerosi componenti europei e una dotazione di serie da first class: valigie ad apertura elettrica, strumentazione con navigatore integrato, impianto stereo con altoparlanti, sella e manopole riscaldabili… Ma per tutti i dettagli di questa moto vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione.

1/30

CF Moto 1250TR-G

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA