Carica un report, vinci la partecipazione ad Athens-Gibraltar

"Two reports to ride" (due racconti per partire) è il nome di una iniziativa rivolta ai traveller: daremo la possibilità a due di loro di partecipare gratis al primo rally pensato per i viaggiatori (no piloti professionisti). Ecco i dettagli

Only for travellers

Athens-Gibraltar, il primo rally pensato per i viaggiatori (no piloti professionisti), si svolgerà dal 28/5 al 12/6. Organizzato da Moto Raid Experience, vede Motociclismo All Travellers come media partner. Alla partenza viene consegnata una traccia GPS e i waypoint da raggiungere obbligatoriamente il giorno successivo. Questi saranno i soli riferimenti per realizzare il percorso (no road-book). Se volete partecipare gratis a questo evento, attraverso Motociclismo All Travellers lo potete fare. Seguite le istruzioni per partecipare all’iniziativa 2 Reports 2 Ride.

C'È UN RALLISTA IN OGNUNO DI NOI

Esiste, da qualche parte di ogni motociclista, una voglia più o meno latente di impegnarsi in una maratona che lo impegni dalla mattina alla sera, per tanti giorni di fila. Non è turismo, non è agonismo, è una sfida con se stessi dove lo scopo è guidare, arrivare, sopportare la fatica, addomesticarla, superare gli ostacoli. Ogni sera finisci la tappa, riprendi le energie e all'alba del giorno dopo riparti. Questa voglia non trova spiegazioni razionali, ma è prepotente, altrimenti non si spiega il successo della Dakar, dove si parte in tanti, si arriva in meno della metà, si fatica molto e si dorme poco. La Dakar ha poche manifestazioni simili a lei: nei tempi d'oro, come nel 1986, misurava 15.000 km da percorrere in tre settimane; ma anche quelle attuali non scherzano, con chilometraggi sui 9.000 km in due settimane, su terreni più tecnici e meno scorrevoli che in passato. Paragonabili alla Dakar, come durata e lunghezza, ci sono la Africa Eco Race e ci sono state un paio di gare dall'Europa alla Cina.

2 reports 2 ride

Immaginate quindi l'entusiasmo con cui è stata accolta la Atene-Gibilterra, una sorta di traversata dell'Europa mediterranea lunga 9.000 km, da coprire in quattordici tappe, per una media di circa 650 km al giorno. Questa, però, è più abbordabile rispetto alla Dakar: non è una gara di velocità, ma di regolarità e navigazione. Gli sterrati ci sono (30 %), ma sono scorrevoli, alla portata delle maxienduro da 1.200 cc e in percentuale contenuta rispetto ai km d'asfalto. La Atene-Gibilterra è stata studiata così perché vuole far provare l'ebbrezza della maratona interminabile ma, allo stesso tempo, vuole essere alla portata del mototurista medio, che non ha né i soldi né le capacità tecniche-atletiche che ci vogliono per affrontare la Dakar. Bisogna avere comunque tanta voglia, una certa esperienza e chiappe quadrate. Non è una prova dove si guida tutto il tempo con il naso sul manubrio ma, gestendo bene i tempi e le soste, sarà possibile assaporare la sfumatura di paesaggio tra Grecia, Albania, Montenegro, Bosnia, Macedonia, Croazia, Slovenia, Austria, Italia, Francia, Andorra, Spagna, Portogallo e Gibilterra. Per tutte le info riguardanti il rally rimandiamo al sito ufficiale (gibraltarrace.com), per quelle relative a 'iniziativa "2 Reports 2 Ride" fate riferimento a questo articolo (che verrà costantemente aggiornato) e alla pagina Facebook dedicata.

COME CI SI CANDIDA A REPORTER?

Potete candidarvi a reporter per Motociclismo All Travellers (spesati dall'organizzazione) caricando fino al primo marzo un report (racconto o gallery fotografica o video) sul sito motociclismoalltravellers.com. Potete partecipare al contest con tutte queste cose, ma noi vi selezioneremo per una sola. Una giuria, poi, composta da redattori di Motociclismo, alcuni componenti dello staff organizzativo di Moto Raid Experience e il pubblico della pagina Facebook di Motociclismo All Travellers (tramite i "like" raccolti su Facebook) sceglierà i migliori, che verranno premiati appunto con la copertura totale delle spese (iscrizione, assistenza, benzina, vitto, assicurazione), escluso il viaggio per raggiungere Atene e per tornare a casa da Gibilterra. Ci sarà anche un test di guida agli inizi di aprile per capire il livello di preparazione dei primi 5 classificati, da cui verranno scelti i primi 2. I traveller selezionati verranno omaggiati di tutto l'equipaggiamento necessario ad affrontare il rally (abbigliamento, casco, accessori, ecc.) e verrà loro messa a disposizione una moto. Settimana per settimana, su questo sito e sulla pagina Facebook, vi aggiorneremo sul rally e segnaleremo i report candidati alla vittoria. Dal numero di gennaio, la rivista Motociclismo dedicherà a questi ultimi e a tutto l'evento una rubrica con cui vi terrà informati.

COME CARICARE?

Per partecipare a "2 Reports 2 ride" vi dovete registrare al nostro sito (motociclismoalltravellers.com), in questo modo avrete un vostro profilo ed entrando nella voce "Viaggi" potrete inserire un testo ("Descrizione"), foto e video ("Media"). È importante che alla voce "Dati" (sempre interna al "Viaggio") quando vi si chiede il "Nome" del viaggio voi mettiate "2 Reports 2 Ride", così riusciamo a distinguere il materiale finalizzato al rally da quello che normalmente viene caricato sul sito. Tutto il vostro materiale verrà linkato sulla pagina Facebook di Motociclismo All Travellers per la votazione del pubblico.
1/8 Il logo del rally Athens-Gibraltar: 14 nazioni in altrettante tappe

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA