Brivio: “Mir ingiustamente giù dal podio, Espargaro andava penalizzato”

Davide Brivio accusa la direzione gara di usare due pesi e due misure. Secondo il Team Principal Suzuki Pol Espargaro andava penalizzato per essere uscito sul verde e retrocesso di una posizione. Ecco la risposta del pilota KTM

1/16

All'ultima curva del GP di Stiria 2020 Pol Espargaro è uscito sul verde, per questo motivo Davide Brivio ritiene che debba essere penalizzato 

Nella lotta per la vittoria al GP di Stiria Jack Miller ed Pol Espargaro sono arrivati praticamente appaiati all’ultima curva e sono finiti larghi entrambi. Ne ha approfittato Miguel Oliveira, che è andato a vincere la sua prima gara in MotoGP. Dietro di lui hanno chiuso Miller in seconda posizione, Pol Espargaro terzo e Joan Mir quarto. Ma proprio quel quarto posto non è andato giù a Davide Brivio, Team Principal di Suzuki, che ha fatto presente che proprio in quell’ultima curva Pol Espargaro era uscito sul verde e per questo motivo andava penalizzato con la retrocessione di una posizione (come successo in Moto2 dove la vittoria è stata consegnata a Bezzecchi). E invece non è successo. Al termine del GP, ai microfoni di Sky, Brivio si è lamentato della gestione della gara.

Ecco le sue parole: “non riesco a capire cosa stia combinando la Direzione Gara, già nell'occhio del ciclone in questi giorni. Un regolamento c'è e parla chiaro: se all'ultimo giro un pilota esce sulla zona verde, ossia esce dal limite della pista, viene penalizzato: gli viene tolta una posizione. Questo è successo in Moto3, in Moto2, è sempre successo. Oggi chissà come mai siamo in Austria, a casa della Red Bull, una KTM è andata oltre il limite, quella di Pol Espargarò, e... non so... sono un po' in difficoltà. Ma siamo ingiustamente giù dal podio. Per via dell'emergenza covid possiamo comunicare solo via mail con la Direzione gara, ho mandato una mail e mi aspetto una risposta. Di solito queste decisioni vengono prese immediatamente, questo ritardo mi preoccupa e mi fa pensare. Vorrei anche capire le motivazioni, perché ogni tanto la regola si applica e ogni tanto no. Di sicuro una scusa la troveranno, ma la regola è chiara: chi esce dalla pista viene penalizzato. Mir è stato penalizzato alla prima partenza perché è uscito largo alla curva 1 e ha dovuto cedere una posizione. Lo ha fatto, era una regola. Oltre al danno la beffa: stavamo conducendo una gara che probabilmente si chiudeva bene. Bandiera rossa, ok, ma poi anche la beffa..".

Sempre in diretta a Sky successivamente è intervenuto anche Pol Espargaró, che ha dichiarato: "mi sono accorto di essere andato sul verde, certo, ma mi hanno spostato sul verde. Se perdi tempo non possono penalizzarti, chiaramente. Con Miller ci siamo giocati la vittoria. Lui ha provato ad andare dentro, è andato lungo e mi ha portato con lui, ma ci sta all'ultima curva quando si sta lottando per la vittoria".

Davide Brivio, Team Principal Suzuki 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA