MotoGP Phillip Island: Lorenzo agguanta pole e record

Dopo aver centrato in pieno un gabbiano, il maiorchino segna il giro perfetto, demolendo il record della pista di Stoner. Marc Marquez deve accontentarsi del 2° posto davanti a Valentino Rossi (entrambi battono il record del Canguro Mannaro). Dani Pedrosa solo 5° dietro ad Alvaro Bautista

Motogp phillip island: lorenzo agguanta pole e record

La MotoGP ci aveva lasciato ieri con una giornata di prove dominata da Jorge Lorenzo. Oggi si torna in pista a Phillip Island per andare a stabilire la griglia di partenza del terzultimo round del campionato (orari TV). Ricordatevi che questo weekend si corre anche con la Superbike a Jerez, un appuntamento fondamentale se volete partecipare a FantaMOTOCICLISMO, il nostro gioco che vi permette di diventare tester di Motociclismo per un giorno. Cliccate sul pulsante arancione qui sotto per dare inizio al divertimento!



Tornando in pista con le Q1, sorprende trovare la Ducati di Andrea Dovizioso a lottare per un posto nella sessione che conta davvero. Così il forlivese si trova a battagliare contro Andrea Iannnone e Aleix Espargaro. Quest’ultimo, in sella alla ART, tiene duro fino alla fine ma è costretto a capitolare, regalando il passaggio al turno successivo per entrambe le rosse di Borgo Panigale.

PROBLEMI VOLATILI
La Q2 comincia all’insegna dei dubbi riguardo alle gomme. Il nuovo asfalto è decisamente abrasivo e ha dimostrato di creare parecchi grattacapi sia alle coperture morbide sia a quelle extra hard. In vista della gara, probabilmente i giri saranno ridotti ad almeno 19 rispetto ai 27 previsti. Ma i problemi a Phillip Island non sono solo i pneumatici. Lo sa bene Jorge Lorenzo che, entrato in pista a cannone, alla Lucky Heights centra in pieno un gabbiano che gli rimane incastrato nella carena (trovate la foto in gallery). Nessun problema invece per Marc Marquez che, fin da subito, con 1’28”384, scende sotto il record della pista di Casey Stoner (1’28”665).

MISSILE LORENZO
Ma il giovane rookie, che al rientro in pista dopo il cambio gomme lima ulteriormente il suo miglior tempo, non ha fatto i conti con un Lorenzo davvero incontenibile. Liberatosi del volatile e con coperture nuove, va a girare in 1’27”899. Un giro incredibile che gli permette il lusso di sfondare il muro dell’1’28, andando a demolire il record di Stoner per ben 766 millesimi. Marquez è costretto così alla resa, chiudendo a 221 millesimi davanti a Valentino Rossi. Il pesarese è autore di una buona qualifica e, pur pagando oltre 7 decimi al compagno di squadra, agguanta la seconda prima fila consecutiva. Chi invece si rivela sottotono è Dani Pedrosa, relegato alla quinta posizione dietro ad Alvaro Bautista. Alle spalle dello spagnolo di Sabadell troviamo le due Yamaha del team Tech3, guidate da Cal Crutchlow e Bradley Smith, seguite dalle tre Ducati in pista nella Q2. A guidare il filotto di rosse ci pensa Nicky Hayden davanti a Dovizioso e Iannone.

Appuntamento a domani per la gara (orari TV).

MotoGP 2013 – Phillip Island: Griglia di partenza

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Tempo

Distacco

1

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

1'27.899

 

2

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

1'28.120

0.221 / 0.221

3

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

1'28.647

0.748 / 0.527

4

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

1'28.713

0.814 / 0.066

5

Dani PEDROSA

SPA

Honda

1'28.748

0.849 / 0.035

6

Cal CRUTCHLOW

GBR

Yamaha

1'28.809

0.910 / 0.061

7

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

1'28.941

1.042 / 0.132

8

Nicky HAYDEN

USA

Ducati

1'29.295

1.396 / 0.354

9

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

1'29.660

1.761 / 0.365

10

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

1'29.756

1.857 / 0.096

11

Colin EDWARDS

USA

FTR Kawasaki

1'30.264

2.365 / 0.508

12

Randy DE PUNIET

FRA

ART

1'30.735

2.836 / 0.471

13

Aleix ESPARGARO

SPA

ART

1'30.081

0.082 / 0.058

14

Claudio CORTI

ITA

FTR Kawasaki

1'30.530

0.531 / 0.449

15

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

1'30.641

0.642 / 0.111

16

Hiroshi AOYAMA

JPN

FTR

1'30.733

0.734 / 0.092

17

Danilo PETRUCCI

ITA

Ioda-Suter

1'30.894

0.895 / 0.161

18

Michael LAVERTY

GBR

ART

1'30.979

0.980 / 0.085

19

Hector BARBERA

SPA

FTR

1'31.061

1.062 / 0.082

20

Luca SCASSA

ITA

ART

1'31.093

1.094 / 0.032

21

Bryan STARING

AUS

FTR Honda

1'31.775

1.776 / 0.682

22

Lukas PESEK

CZE

Ioda-Suter

1'32.474

2.475 / 0.699

23

Damian CUDLIN

AUS

PBM

1'33.007

3.008 / 0.533

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA