SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MotoGP Phillip Island 2009: in Australia Stoner detta legge e vince

Casey Stoner, in sella alla Ducati Desmosedici, ha dominato l’intera gara e ha vinto il Gran premio d’Australia, tenendo testa per tutta la durata della gara a Valentino Rossi, secondo, staccato di 1”935.

Cronaca della gara



Phillip Island (AUSTRALIA) 18 ottobre 2009
– Casey Stoner, in sella alla Ducati Desmosedici, ha dominato l’intera gara e ha vinto il Gran premio d’Australia, tenendo testa per tutta la durata della gara a Valentino Rossi, che ha tagliato il traguardo con la sua Yamaha M1, staccato di 1”935. è arrivato in terza posizione Daniel Pedrosa, in sella alla Honda HRC ufficiale. Lo spagnolo aveva, però, un ritardo di 22”618, che evidenziava come la moto della Casa dell’ala dorata fosse un gradino più in sotto rispetto alle due da cui è stata preceduta. A Daniel va, comunque, un elogio per aver ottenuto il terzo gradino del podio, pur non reggendosi in piedi: sulla moto ha dato un prova di forza. Jorge Lorenzo, compagno di squadra del pesarese con una Yamaha M1 ufficiale, ha sbagliato nella fase di partenza, ha urtato Nicky Hayden (Ducati), ed è caduto, buttando via una possibilità per accorciare la distanza da Rossi nella classifica iridata.

Ora Valentino guida il Mondiale di MotoGp con 270 punti, seguito da Lorenzo, che oggi non ha preso punti e rimane fermo a 232. Casey Stoner, con i 25 punti assegnati dalla vittoria ha strappato la terza posizione a Daniel Pedrosa ed è a quota 195.

Rossi ha inseguito l’australiano tutto il tempo e in un’occasione ha tentato di sorpassarlo, in inserimento di curva, ma è arrivato lungo e ha perso tempo.  Ha spiegato Stoner: “Ho tenuto un passo ragionevole e sono stato costante con circa mezzo secondo di vantaggio su Valentino per tutta la gara. Ho dovuto rallentare solo in un paio di giri, perché avevo davanti dei gabbiani che disturbavano”. Poi con entusiasmo l’australiano ha aggiunto: “Sono molto felice di aver vinto qui in casa, davanti al mio pubblico. Ringrazio tutti e soprattutto la squadra della Ducati, che mi ha sempre sostenuto e mi ha preparato questa bella livrea sulla moto, in occasione del Gran Premio australiano”. Rossi ha riconosciuto sportivamente il merito di Casey e della Ducati: “La mia moto era a posto e devo dire che è stata una lotta esagerata. Sono riuscito a prendere Stoner a due giri dalla fine, ma non c’è stato verso di superarlo, perché ne aveva di più”. Rassegnato, ha raccontato la sua gara anche Pedrosa: “Ho tentato tutto. Ho dato il massimo e ho cercato di fare il possibile, ma Stoner e Rossi andavano troppo forte e non sono riuscito a raggiungerli. Va bene il podio, ma siamo sempre troppo lontani dai primi”.

Classifica della gara

Pos. Points Num. Rider Nation Team Motorcycle Total time Km/h Gap
1 25 27 Casey STONER AUS Ducati Marlboro Team Ducati 40'56.651 175.989
2 20 46 Valentino ROSSI ITA Fiat Yamaha Team Yamaha 40'58.586 175.851 1.935
3 16 3 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 41'19.269 174.384 22.618
4 13 15 Alex DE ANGELIS RSM San Carlo Honda Gresini Honda 41'29.353 173.677 32.702
5 11 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 41'32.536 173.456 35.885
6 10 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team Honda 41'35.133 173.275 38.482
7 9 33 Marco MELANDRI ITA Hayate Racing Team Kawasaki 41'41.112 172.861 44.461
8 8 14 Randy DE PUNIET FRA LCR Honda MotoGP Honda 41'41.592 172.828 44.941
9 7 36 Mika KALLIO FIN Pramac Racing Ducati 41'50.996 172.180 54.345
10 6 24 Toni ELIAS SPA San Carlo Honda Gresini Honda 41'57.856 171.711 1'01.205
11 5 7 Chris VERMEULEN AUS Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 42'02.068 171.425 1'05.417
12 4 65 Loris CAPIROSSI ITA Rizla Suzuki MotoGP Suzuki 42'02.601 171.388 1'05.950
13 3 41 Gabor TALMACSI HUN Scot Racing Team MotoGP Honda 42'14.602 170.577 1'17.951
14 2 52 James TOSELAND GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 42'14.636 170.575 1'17.985
15 1 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Marlboro Team Ducati 41'27.127 167.395 1 Lap
Not finished 1st lap
99 Jorge LORENZO SPA Fiat Yamaha Team Yamaha



I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA