Morbidelli: “Non voglio chiedere altri consigli a Valentino Rossi”

Il numero 21 del team Petronas Yamaha si racconta in un’intervista. Tra i temi toccati ci sono l’inizio della stagione MotoGP 2019, Valentino Rossi, gli obiettivi di campionato e il rapporto con il compagno di team
Franco Morbidelli si è concesso ai microfoni di MotoGP.com per raccontare l’inizio della stagione, parlare del suo rapporto con il compagno di Team, Fabio Quartararo, e di Valentino Rossi. Ecco le sue parole.

“Mi sono trovato subito molto bene con il Team Petronas e con la M1, è una moto davvero divertente da guidare. Fin da subito tutta la squadra ha fatto un grande lavoro e chi ne fa parte ha grande professionalità. Già dalla prima volta in sella ho capito di poter fare molto bene e questo mi ha aiutato ad approcciare il lavoro da svolgere. La Yamaha è una MotoGP “amichevole”, ogni reazione della M1 è dolce e questo offre confidenza al pilota; il giusto modo di approcciarla è prediligere una guida pulita. Sono in un Team satellite, ma poter comparare alcuni dati con quelli di Valentino e Maverick offre grandi vantaggi. Per raggiungere i top team dobbiamo ancora lavorare molto sulla velocità in percorrenza e per incrementare la velocità massima.

Io e Vale siamo amici, mi conosce fin da quando ero piccolo. Devo a lui tantissimo di quello che ho imparato in pista. Oggi è diverso, non gli chiedo consigli perché mi sembra strano farlo. È un po’ come dire: “corro contro di te ma voglio conoscere i segreti che ti permettono di andare forte”. Non mi va di farlo. Anche con Fabio ho un ottimo rapporto e sono soddisfatto dei grandi risultati che stiamo raggiungendo. Il nostro obiettivo è quello di essere il miglior team indipendente in questa stagione, ma le aspettative crescono con il raggiungimento degli obiettivi e quando ci rendiamo conto degli ottimi risultati portati a casa”.

Cliccate qui per vedere gli orari TV delle gare al Mugello.
1/19 Franco Morbidelli 2019 - Petronas Yamaha SRT

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA