SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

La Honda di Crutchlow "veste" Castrol per il GP di Malesia

In occasione del Gran Premio della Malesia, la Honda satellite del pilota inglese Cal Crutchlow (pilota del team Cecchinello) ha un nuovo “abito” firmato da Castrol. Torna così tra i cordoli del motomondiale una livrea che ha fatto breccia nel cuore degli appassionati del motorsport su due ruote. Info e gallery.

Novità in casa LCR

In occasione del penultimo appuntamento MotoGP 2015 in Malesia (venerdì capeggiato dal maiorchino Jorge Lorenzo, ma se non volete perdere nemmeno un appuntamento della tappa in Malesia cliccate qui per gli orari televisivi), Cal Crutchlow corre con una nuova livrea firmata Castrol. Il team di Lucio Cecchinello è senza main sponsor dalla partenza di CWM FX, rottura ufficializzata durante il Gran Premio di Silverstone l’agosto scorso. Ricordiamo che la società finanziaria londinese operante nel mercato valutario è stata messa sotto inchiesta già prima dell’inizio dell’attuale stagione di MotoGP con l’accusa di riciclaggio. La moto di Crutchlow fino ad ora ha infatti corso con le livree GIVI del compagno di squadra Jack Miller, ma i due torneranno ad essere facilmente distinguibili (anche se solo in occasione di questo gran premio) grazie all’entrata in campo di Castrol e i suoi celeberrimi colori: il bianco e il verde. Queste le dichiarazioni di Crutchlow in merito a quest’ultima tappa asiatica: "Sono concentrato sulla gara in Malesia del prossimo weekend, abbiamo avuto un test su quel circuito all'inizio dell'anno ed è stata una delle prime volte in cui sono riuscito veramente a prendere sintonia con la moto, ma è passato molto tempo da allora. Sono convinto che dall'inizio del Campionato ad ora abbiamo fatto degli ottimi passi in avanti, dobbiamo continuare in questa direzione e io devo continuare a portare a case risultati come quelli recenti, ad essere sinceri penso che possiamo anche migliorarci".

Una tradizione consolidata negli anni

1/28 Cal Crutchlow - Team LCR - Honda RC213V MotoGP - 2015
Si riaccende così un legame tra Honda e Castrol risalente alla metà degli anni ’90, quando l’azienda petrolifera era lo sponsor principale del Team Honda ufficiale nel mondiale Superbike. Le livree Honda Castrol hanno fatto breccia nel cuore degli appassionati di motociclismo, diventando uno dei binomi più conosciuti (cliccate qui per rivivere l’evoluzione di questa livrea scorrendo le immagini nella nostra gallery dedicata).  Ad aumentarne la fama sono stati i due mondiali SBK conquistati nel 2000 e nel 2002 da “Texas Tornado” Colin Edwards con il Team Castrol Honda, di cui ricordiamo anche la celebre livrea a stelle e strisce della Honda VTR 1000 nella stagione 2002. Lo sponsor Castrol torna su una Honda dopo 9 anni, più precisamente nel 2011 con il Team Ten Kate, stavolta sulle CBR 1000 RR di Jonathan Rea e Ruben Xaus, senza però trovare il successo. E torna così nella Classe Regina, sulla  RC213V a di Cal Crutchlow. Il Global Sponsorship Manager Donald Smith commenta così il ritorno di una livrea Honda Castrol nelle massime competizioni motociclistiche: “Castrol è orgogliosa di affiancare il team LCR Honda e Cal Crutchlow per questo round di MotoGP in Malesia. Castrol è associata da molto tempo sia con la MotoGP che con Honda, e questa livrea continua la nostra tradizione con le corse. La moto di Cal è un ottimo palcoscenico dove promuovere i nostri prodotti e le nostre nuove tecnologie”

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA