di Nicolas Patrini - 11 settembre 2019

Lorenzo: "Mi sento più forte; Misano buona tappa per me"

Il maiorchino della Honda si prepara alla gara di Misano dopo aver saltato parte degli ultimi test ufficiali. La condizione fisica non è ancora al top, ma Jorge crede di poter affrontare il week end in modo migliore rispetto a quanto avvenuto a Silverstone. Le dichiarazioni del numero 99

1/21 MotoGP 2019 - Jorge Lorenzo

19eisma posizione in campionato e 21 punti complessivi. Jorge Lorenzo sta affrontando una stagione tra le più complesse della sua carriera, tanto da cercare un contatto in Ducati (che poi ha confermato Jack Miller) e pensare al ritiro. Le voci che circolano nel paddock riguardo a Lorenzo sono contrastanti: da un lato c’è chi crede all’impossibilità di un ritorno al vertice, sia a causa dell’infortunio che della evidente difficoltà a trovare, in sella alla Honda, il ritmo necessario a fare bene. Il numero 99 si trova così a Misano, pista amica, in passato. L’obiettivo è quello di migliorare, fare un passo avanti, crescere e superare un ostacolo particolarmente ostico. Dal suo esordio in classe regina, nel 2008 con la Yamaha, il Por Fuera è salito otto volte sul podio del GP della Riviera, tre delle quali sul gradino più alto (dal 2011 al 2013), si è classificato quattro volte secondo (nel 2008, 2009, 2010 e 2014) e una sola volta terzo (2016). Gli anni neri in questo appuntamento sono stati il 2015, 2017 e il 2018 quando non ha ottenuto nessun punto. Analizzando le qualifiche, Lorenzo è scattato cinque volte dalla pole position, una delle quali con la Ducati nel 2018, in quattro occasioni dalla seconda casella dello schieramento e due volte ha chiuso la prima fila. La sua peggior qualifica a Misano è stata quella del 2017 quando partì quinto. Ma i dati su cui si concentreranno lo spagnolo e la sua squadra sono molto più recenti, ossia quelli raccolti durante gli ultimi test svoltisi durante la pausa tra il Gran Premio del Regno Unito e quello di San Marino.

“Ogni giorno mi sento più forte e posso spingere di più rispetto a quello precedente. La pausa tra le gare mi ha aiutato. Ho voglia di salire di nuovo in moto e vedere come mi sento fisicamente in sella alla RC213V. Anche se non ho affrontato tutto il test, abbiamo comunque ottenuto informazioni valide per poter iniziare bene il fine settimana. In passato, quella di Misano è stata una buona tappa per me, quindi spero che durante questi giorni possiamo continuare a ridurre il distacco”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli