di Giorgio Sala - 19 maggio 2019

Le Mans: Marquez batte le Ducati, vittoria n.300 di Honda

Dopo un inizio di gara combattuto, Marquez prende il largo e vince la sua terza gara stagionale. Alle sue spalle ci sono tre Ducati GP19, con Rossi che osserva in quinta posizione. Ottimo Pol Espargaro con la KTM, delude Rins con Suzuki. Mir e Abraham pasticciano nel giro di ricognizione
Marc Marquez
Con la pioggia o con l’asciutto, Marc Marquez è davanti a tutti a Le Mans, sia in qualifica che in gara, oltre che nella classifica generale. Il Campione del Mondo in carica centra la 73esima vittoria in carriera, la terza stagionale, il 9° successo personale a Le Mans e soprattutto la numero 300 per Honda nella Classe Regina. Partito dalla prima casella in griglia, il Cabroncito lotta inizialmente con un Miller assai agguerrito, che però non riesce a tenere il ritmo per chiudere sul podio. Al parco chiuso troviamo dunque le due Ducati ufficiali, nell’ordine quella di Dovizioso (2°) e di Petrucci (3°): il Dovi, con il 95° podio in carriera, eguaglia il risultato di Mick Doohan, mentre il pilota ternano assapora lo spumante per la prima volta nel 2019. Jack Miller termina 4°, davanti a un solido Valentino Rossi, il miglior pilota Yamaha in pista. Eccellente prestazione per Pol Espargaro, che con il 6° posto regala un altro buon risultato a KTM. Le due Yamaha SRT Petronas di Morbidelli e Quartararo centrano il 7° e l'8° posto; il pilota francese, inoltre, si porta a casa il giro più veloce della gara. Crutchlow risale dalle retrovie per chiudere 9°, davanti alla Suzuki di Alex Rins. 11°, invece, Jorge Lorenzo, che parte bene ma nel corso della gara perde posizioni su posizioni.

Nonostante la penalità di 1,4 secondi, Aleix Espargaro termina 12° davanti a Johann Zarco (13°) e alle due KTM RC16 del Team Tech3, guidate da Syahrin e Oliveira, quest’ultimo penalizzato di 1,5 secondi. Bagnaia scivola coinvolgendo un innocente Viñales, cadono anche Rabat e Nakagami, quest’ultimo l’unico a montare una gomma anteriore media anziché morbida, mentre Iannone rientra ai box con la RS-GP. Pasticcio di Mir e Abraham che, nel giro di warm up, cadono alla prima chicane: Mir rientra e chiude ultimo, mentre il pilota della Repubblica Ceca (alla 200esima apparizione nel Motomondiale) viene squalificato perché è ripartito dopo che il leader della gara era già passato sul traguardo.
1/27 MotoGP 2019, Le Mans

MotoGP 2019, Le Mans: risultati gara

Pos. Pilota Nazione Team Moto Distacco
1 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 41'53”647
2 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati +1”984
3 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati +2”142
4 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati +2”940
5 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha +3”053
6 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM +5”935
7 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha +7”187
8 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha +8”439
9 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda +9”853
10 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki +13”709
11 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda +15”003
12 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia +29”512
13 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM +33”061
14 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM +35”481
15 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM +36”044
16 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 1 Giro
DNF Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 9 Giri
DNF Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 19 Giri
DNF Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 21 Giri
DNF Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 21 Giri
DNF Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 25 Giri
DSQ Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 0 Giro
Valentino Rossi

MotoGP 2019: classifica generale

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Marc MARQUEZ Honda SPA 95
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 87
3 Alex RINS Suzuki SPA 75
4 Valentino ROSSI Yamaha ITA 72
5 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 57
6 Jack MILLER Ducati AUS 42
7 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 34
8 Franco MORBIDELLI Yamaha ITA 34
9 Pol ESPARGARO KTM SPA 31
10 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 30
11 Takaaki NAKAGAMI Honda JPN 29
12 Fabio QUARTARARO Yamaha FRA 25
13 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 22
14 Jorge LORENZO Honda SPA 16
15 Johann ZARCO KTM FRA 10
16 Francesco BAGNAIA Ducati ITA 9
17 Joan MIR Suzuki SPA 8
18 Miguel OLIVEIRA KTM POR 8
19 Stefan BRADL Honda GER 6
20 Andrea IANNONE Aprilia ITA 6
21 Hafizh SYAHRIN KTM MAL 2
22 Tito RABAT Ducati SPA 2
Danilo Petrucci
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli