di Nicolas Patrini - 09 maggio 2019

KTM: “Le prestazioni di Zarco sono inaccettabili”

Il CEO della Casa austriaca, Stefan Pierer, critica i risultati di Johann Zarco e crede in un problema psicologico del pilota. Soddisfazione, invece, per il lavoro svolto da Oliveira. Il portoghese continuerà a correre sulla RC16 anche nel 2020
1/19 KTM MotoGP 2019: Johann Zarco
Negli ultimi test ufficiali KTM ha lavorato sulla RC16 e lo sviluppo è andato anche nella direzione di offrire a Zarco una base competitiva su cui sentirsi a proprio agio. I risultati del francese per ora sono deludenti: 18° in classifica con 7 punti; il compagno di box, Pol Espargarò, ne ha accumulati il triplo. Insomma, le cose non vanno bene per il numero 5, che non riesce a trovare il feeling giusto per mettersi in luce. Ecco cosa ne pensa Stefan Pierer, CEO di KTM, che a Motorsport-Total.com ha dichiarato:

“La performance di Johann non è accettabile. Ha problemi con la moto, ma si tratta di una questione mentale, psicologica. Da poco ha rotto con il suo manager e ha altri problemi con gli altri che lo circondano. Zarco deve accettare che la RC16 non è come la Yamaha. D’altro canto sono molto soddisfatto di Oliveira (Tech3) e dello sviluppo della moto. I nostri progressi non sono rappresentati dalla posizione in cui ci troviamo in classifica”.

Pierer è dunque soddisfatto del lavoro svolto dalla squadra e dal rookie Oliveira, che in questi giorni ha firmato un contratto che lo lega al Team Tech3 anche nel 2020.
1/18 KTM Tech3 MotoGP 2019: Miguel Oliveira
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli