01 August 2012

MotoGP japan style

In un tweet di Leon Camier la locandina del prossimo GP del Giappone (14 ottobre), dove i principali piloti della MotoGP diventano un fumetto in stile manga

Motogp japan style

 

Seguire i piloti su Twitter è uno spasso. A volte parlano di gare, ma più di frequente si divertono a twittare le cose più strane, condividere dei momenti personali, scherzare con gli amici. Certo, Spies ha usato anche Twitter per comunicare alla Yamaha la propria intenzione di lasciare la squadra (ne abbiamo parlato qui) e la storia Petrucci/Stoner ha tenuto banco per un po’ proprio sul social network oggi più di moda (ma non certo il più frequentato).

I PILOTI DELLA MOTOGP SONO UN FUMETTO
Oggi è Leon Camier (@leoncamier) a farsi notare, twittando la foto della locandina del GP del Giappone che si correrà a Motegi il prossimo 14 ottobre. Invece della solita foto, il manifesto mostra i piloti principali della MotoGP ritratti in stile manga. Insomma, l’immagine trasuda giapponesità! I piloti hanno espressioni da cartoon, ovviamente, ricordano un po’ i personaggi di Lupin III. C’è un fiero Stoner, un combattivo Lorenzo, un Hayden sornione e un Pedrosa ovviamente imbronciato; poi un Dovizioso che sembra dire “mi manca così poco…” e un Crutchlow indemoniato. Infine un Rossi con un sorriso un po’ triste.

MA SPIES DOV’È?
Forse stiamo “leggendo” l’immagine un po’ troppo influenzati dalle ultime vicende sportive e di mercato piloti, però qualche dietrologia si potrebbe anche fare. Ad esempio: ci sono tutti gli ufficiali ma manca Spies… Che gli autori del manifesto già sapessero? Di sicuro il disegno non è stato fatto da pochi giorni. Oppure Ben si trovava sulla destra, dove adesso ci sono il Dovi e Cal? Come se ci dovessero essere due piloti per ogni squadra ufficiale, ma Spies fosse stato cancellato all’ultimo e rimpiazzato con due uomini Yamaha privati (al prezzo di uno ufficiale). Altrimenti perché non mettere anche Bautista o Bradl, che corrono con team satellite Honda e stanno facendo bene pure loro?

Vabbé, sono pensieri estivi tanto per far passare il tempo. Il disegno è bello e ci fa venire voglia di vederlo subito, quel Gran Premio. Invece aspettiamo il 14 ottobre.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA