SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MotoGP in Germania: Libere 1 a Lorenzo. Bene Rossi

A quanto pare il recupero del maiorchino dopo l’infortunio di Assen procede a gonfie vele, almeno a giudicare dal responso del cronometro. Pedrosa e Valentino Rossi tengono il passo. 3 Ducati per terra (e anche Crutchlow)

Motogp in germania: libere 1 a lorenzo. bene rossi

Riparte la MotoGP col Gran Premio di Germania al Sachsenring, dove domenica si tiene l’ottava tappa del Motomondiale (qui tutti gli orari TV). Riprende ovviamente anche FantaMOTOCICLISMO, registratevi e partecipate al nostro gioco cliccando sul pulsante arancione: provate a indovinare i risultati delle gare e potete diventare tester di Motociclismo per un giorno.

 

 

Le prime prove libere della MotoGP hanno detto che il campione del Mondo in carica ha messo praticamente alle spalle (e scusate il gioco di parole) la frattura alla clavicola rimediata ad Assen. Con il crono di 1'22”047 è già più veloce del miglior giro fatto l’anno scorso da Pedrosa (1'22”304), anche se il giro più veloce in gara al Sachsenring è ancora quello di Pedrosa del 2011 (1'21.846) e il record del circuito appartiene ancora a Stoner, col suo 1'21”067 del 2008. Ma quest’anno, sempre se non piove, possiamo anche aspettarci che qualcuno di questi primati cada. A proposito di cadere: la legge del crash ha colpito duramente la Ducati, in queste prime prove. Giù Dovizioso (qui la sequenza fotografica) e Iannone, ma anche Hayden si è reso protagonista di un uscita che non si è risolta con un volo solo per l’abilità dell’americano a domare in stile rodeo la sua GP13 imbizzarrita. La moto di Iannone è invece uscita dal crash addirittura… divisa in due! Per tutti e tre il punto incriminato è la curva 11, il tratto più veloce della pista. Anche Crutchlow è caduto, alla curva 1, ma la sua posizione in classifica e il suo distacco da Lorenzo sono ben differenti da quanto rimediato dai ducatisti (il migliore è Hayden, 8°, a 0,769 secondi dalla vetta).

 

ROSSI: PRESENTE!

A tenere testa a Lorenzo sembra che per ora riescano solo Pedrosa e Rossi, 2° e 3° a meno di 2 decimi e vicinissimi tra loro. Il solito Marquez veloce fin da subito e un Bradl che si conferma in palla completano la top 5. Fa scalpore (ma ormai è una costante) il 7° posto di Espargaro con la ART, che per una volta non si mette dietro solo… qualche Ducati ma anche la Honda di Bautista.

 

L’appuntamento ora è con la FP2 (orari TV), seguitela e studiate per poi giocare a FantaMOTOCICLISMO

 

MotoGP 2013 - Sachsenring: Prove Libere 1

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Tempo

Distacco

1

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

1'22.047

 

2

Dani PEDROSA

SPA

Honda

1'22.221

0.174 / 0.174

3

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

1'22.241

0.194 / 0.020

4

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

1'22.397

0.350 / 0.156

5

Stefan BRADL

GER

Honda

1'22.460

0.413 / 0.063

6

Cal CRUTCHLOW

GBR

Yamaha

1'22.469

0.422 / 0.009

7

Aleix ESPARGARO

SPA

ART

1'22.641

0.594 / 0.172

8

Nicky HAYDEN

USA

Ducati

1'22.816

0.769 / 0.175

9

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

1'22.882

0.835 / 0.066

10

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

1'23.068

1.021 / 0.186

11

Randy DE PUNIET

FRA

ART

1'23.131

1.084 / 0.063

12

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

1'23.578

1.531 / 0.447

13

Hector BARBERA

SPA

FTR

1'23.672

1.625 / 0.094

14

Yonny HERNANDEZ

COL

ART

1'23.695

1.648 / 0.023

15

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

1'23.726

1.679 / 0.031

16

Michele PIRRO

ITA

Ducati

1'23.868

1.821 / 0.142

18

Danilo PETRUCCI

ITA

Ioda-Suter

1'24.575

2.528 / 0.054

20

Claudio CORTI

ITA

FTR Kawasaki

1'24.728

2.681 / 0.046

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA