MotoGP Argentina: Marquez non perdona e straccia ancora tutti

Il giovane pilota spagnolo è riuscito a tagliare il traguardo in prima posizione anche sul nuovo circuito argentino. Dani Pedrosa riesce a chiudere in seconda posizione dopo aver sorpassato negli ultimi giri Jorge Lorenzo (3°). Bella gara anche per Valentino Rossi, purtroppo frenato dalla bagarre iniziale

Motogp argentina: marquez non perdona e straccia ancora tutti

Partenza: parte bene Jorge Lorenzo che si mette subito davanti, Marquez scende in quinta posizione dietro Rossi

Giro 1/25: Iannone è in seconda posizione ma arriva lungo alla staccata in fondo al rettlineo. Cadono Bautista e Petrucci. Pedrosa prende la testa della corsa seguito da Rossi, Lorenzo e Marquez. Rossi si butta all’interno di Pedrosa, ma Lorenzo stacca più forte e torna primo.

Giro 2/25: Dovizioso è secondo, Iannone terzo, mentre le due Honda ufficiali sono sesta e settima. Marquez attacca il compagno di squadra e gli ruba la sesta posizione. Lorenzo prova ad allungare: 1’39”826

Giro 3/25: Iannone sorpassa Dovizioso che viene infilato anche da Rossi e Bradl. Lorenzo ha un vantaggio di 9 decimi su Iannone. Marquez attacca Dovizioso e passa in quinta posizione. Marquez sorpassa anche Bradl

Giro 4/25: Valentino Rossi è ora secondo, Marquez terzo. Rossi arriva lungo in staccata e perde due posizioni: Marquez è secondo e si mette all’inseguimento di Lorenzo. Bagarre tra Rossi e Iannone che si toccano. Giro veloce di Marquez: 1’39”418, 5 decimi più veloce di Lorenzo.

Giro 5/25: Bradl attacca Rossi mandandolo largo e facendolo scivolare in settima posizione. Marquez è a 7 decimi da Lorenzo. Marquez è l’unico pilota sotto il minuto e 40

Giro 6/25: Marquez ha abbassato il distacco a soli 4 decimi. Valentino Rossi ha ripassato di nuovo Dovizioso e prova il recupero.

Giro 7/25: dietro ai primi due si trovano Iannone, Bradl e Pedrosa. Bradl stacca forte e conquista la terza posizione. Valentino si sta avvicinando a questo gruppetto in bagarre. Marquez è incollato a Lorenzo

Giro 8/25: Iannone si è ripreso la terza posizione. Dani Pedrosa si butta all’interno di Bradl e si porta alle spalle di Iannone. Miglior giro personale di Rossi: 1’40”008, il più veloce in pista.

Giro 9/25: Valentino Rossi ha recuperato il gruppetto composto da Pedrosa, ora terzo, Iannone e Bradl.

Giro 10-11/25: Rossi sorpassa Iannone e si rimette in battaglia per il terzo posto. Marquez continua a studiare Lorenzo. Marquez ancora sotto il minuto e 40: 1’39”719.

Giro 12/25: Bradley Smith si è preso la settima posizione ai danni di Dovizioso. Valentino Rossi è ancora il più veloce in pista: 1’39”841

Giro 13/25: Rossi sorpassa Bradl che prova a rispondere ma Rossi non demorde e mantiene la quarta posizione.

Giro 14-15/25: i primi quattro piloti hanno girato sotto l’1’40. Rossi sta cercando di recuperare Pedrosa, in vantaggio di 1,6 secondi.

Giro 16/25: Pedrosa è a 2,5 secondi da Marquez, ma il pilota numero 26 ha un passo migliore dei primi due.

Giro 17/25: Marquez stacca forte alla fine del rettilineo lungo e prende il comando della gara. Marquez alza subito il passo e prova la fuga. Marquez: 1’39”334, miglior giro della gara.

Giro 18/25: Marc Marquez sta girando fortissimo: 1’39”264. Pedrosa intanto si sta avvicinando a Lorenzo: il distacco tra i due è di 2,3 secondi. Il distacco alla fine del giro scende a 1,8 secondi. Pedrosa ha girato in 1’39”348 contro 1’39”870 di Lorenzo.

Giro 19-21/25: Marquez ha un vantaggio di 2,2 secondi su Lorenzo, davanti a Pedrosa di soli 1,2 secondi.

Giro 22/25: Pedrosa fa segnare il miglior giro della gara: 1’39”233.

Giro 23/25: Solo 3 decimi separano Lorenzo da Pedrosa.

Giro 24/25: Pedrosa è ormai dietro al codone di Lorenzo. Pedrosa rimane in scia ma Lorenzo stacca forte e difende la posizione. Pedrosa ci riprova ma ancora niente. Pedrosa si infila alla penultima curva e si porta in seconda posizione.

ULTIMO GIRO: Lorenzo ha mollato e ha già 6 decimi di ritardo da Pedrosa.  Marquez rimane in testa e mantiene il vantaggio. Marquez taglia il traguardo seguito da Pedrosa, Lorenzo e Rossi.

 

Marc Marquez vince la terza gara su tre della MotoGP: il “cabroncito” ha gestito al meglio la gara ed è riuscito a portare a casa altri 25 punti. Jorge Lorenzo non riesce a tenere testa alle due Honda ufficiali e sul finale è costretto a lasciare il secondo gradino del podio a Dani Pedrosa. Bella gara anche per Valentino Rossi, rallentato nei primi giri dai suoi avversari e autore di un grande recupero sul finale: probabilmente con un paio di giri in più sarebbe riuscito a recuperare il compagno di squadra maiorchino. Ottimo risultato per Andrea Iannone che ha portato la sua Ducati in sesta posizione. Dopo questo splendido fine settimana in Argentina (qui le gare della Moto2 e della Moto3), il prossimo appuntamento con il Motomondiale è previsto per il 4 maggio sul circuito di Jerez.

 

MOTOMONDIALE MOTOGP 2014, ARGENTINA – CLASSIFICA GARA

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Tempi e distacchi

1

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

41'39.821

2

Dani PEDROSA

SPA

Honda

+1.837

3

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

+3.201

4

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

+4.898

5

Stefan BRADL

GER

Honda

+15.029

6

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

+19.447

7

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

+24.192

8

Pol ESPARGARO

SPA

Yamaha

+29.118

9

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

+33.673

10

Hiroshi AOYAMA

JPN

Honda

+43.279

11

Nicky HAYDEN

USA

Honda

+43.352

12

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

+44.819

13

Karel ABRAHAM

CZE

Honda

+45.178

14

Scott REDDING

GBR

Honda

+48.656

15

Aleix ESPARGARO

SPA

Forward Yamaha

+52.250

16

Hector BARBERA

SPA

Avintia

+53.505

17

Michele PIRRO

ITA

Ducati

+53.669

18

Michael LAVERTY

GBR

PBM

+56.570

19

Mike DI MEGLIO

FRA

Avintia

+1'03.140

20

Colin EDWARDS

USA

Forward Yamaha

+1'05.760

21

Broc PARKES

AUS

PBM

+1'16.722

 

MOTOMONDIALE MOTOGP 2014 – CLASSIFICA GENERALE

Pos.

Pilota

Moto

Nazione

Punti

1

Marc MARQUEZ

Honda

SPA

75

2

Dani PEDROSA

Honda

SPA

56

3

Valentino ROSSI

Yamaha

ITA

41

4

Andrea DOVIZIOSO

Ducati

ITA

34

5

Andrea IANNONE

Ducati

ITA

25

6

Stefan BRADL

Honda

GER

24

7

Jorge LORENZO

Yamaha

SPA

22

8

Aleix ESPARGARO

Forward Yamaha

SPA

21

9

Bradley SMITH

Yamaha

GBR

20

10

Pol ESPARGARO

Yamaha

SPA

18

11

Nicky HAYDEN

Honda

USA

18

12

Hiroshi AOYAMA

Honda

JPN

15

13

Scott REDDING

Honda

GBR

11

14

Yonny HERNANDEZ

Ducati

COL

11

15

Cal CRUTCHLOW

Ducati

GBR

10

16

Karel ABRAHAM

Honda

CZE

8

17

Colin EDWARDS

Forward Yamaha

USA

7

18

Danilo PETRUCCI

ART

ITA

2

19

Hector BARBERA

Avintia

SPA

1

20

Broc PARKES

PBM

AUS

1

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA