MotoGP Aragon: Marquez in pole per 10 millesimi su Lorenzo

Qualifiche tiratissime con Marc che la spunta per un soffio sul diretto rivale nella lotta per il titolo. Dani Pedrosa chiude la prima fila regolando Valentino Rossi per soli 5 millesimi. Ducati ancora troppo indietro

Motogp aragon: marquez in pole per 10 millesimi su lorenzo

Prosegue il weekend di gare con la Superbike a Laguna Seca (orari TV) e il Motomondiale ad Aragon (orari TV). Dopo un turno mattutino vanificato dalla pioggia, i piloti tornano in pista per stabilire la griglia di partenza del quattordicesimo round del mondiale. Con l’approssimarsi di un tiratissimo finale di stagione è fondamentale seguire attentamente le evoluzioni della classifica, specialmente se partecipate a FantaMOTOCICLISMO, il nostro gioco che vi permette di diventare tester di Motociclismo per un giorno. Cliccate sul pulsante arancione qui sotto per iniziare a divertirvi!



Nella Q1 sono 14 piloti a giocarsi le due posizioni valide per l’accesso in Q2. La sessione comincia con Andrea Iannone e Bradley Smith subito al top. L’italiano e l’inglese, entrambi in recupero dai rispettivi infortuni, si scambiano le posizioni al vertice mentre gli altri possono soltanto guardare. Tra questi, molti piloti CRT ma anche la Ducati Pramac guidata da Yonny Hernandez che chiude solo terzo. Mentre il sostituto di Hernandez nel Team PBR, Damian Cudlin, finisce per terra dopo un’innocua scivolata, il turno volge al termine incoronando Smith al primo posto con un buon 1”49”724 che stacca Iannone di 670 millesimi.

INIZIO A CANNONE
Il primo pilota a mettersi in mostra nei 15 minuti della Q2 è Jorge Lorenzo che, al primo giro lanciato, stampa un incredibile 1’48”241, bruciando il record assoluto della pista segnato da Casey Stoner  nel 2011 (1’48”451). I piloti Honda sembrano più in affanno, con Marc Marquez che si prende anche più di un rischio in uscita di curva. Mentre Valentino Rossi avvicina i tempi del compagno di squadra, arriva la stoccata di Stefan Bradl che passa davanti a tutti prima che Dani Pedrosa riesca a fare anche di meglio, portandosi dietro Marquez in seconda posizione.

IL DUELLO SI RINNOVA
Dopo questo inizio sfolgorante, i piloti rientrano ai box per il veloce cambio gomme con i soli Rossi, Lorenzo e Crutchlow a tornare in pista con entrambe le coperture morbide. La seconda parte di Q2 inizia più a rilento ma Rossi infiamma gli animi con un buon giro che lo porta dietro al miglior tempo di Pedrosa. Nell’ultimo minuto però ecco fioccare i best lap. Ad avere la meglio è Marquez che si guadagna la terza pole consecutiva, rifilando a Lorenzo soltanto 10 millesimi. A chiudere la prima fila c’è Pedrosa che riesce a regolare il Dottore per 5 millesimi chiudendo così il gruppo dei primi 4 piloti in 158 millesimi. A queste prestazioni eccezionali fanno da contraltare quelle opache della Ducati con Andrea Dovizioso, nono a 1"415 dalla vetta e migliore dei piloti di Borgo Panigale.

Appuntamento a domani con la gara (orari TV).

MOTOMONDIALE 2013 ARAGON– MOTOGP: GRIGLIA DI PARTENZA
 

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Tempo

Distacco

1

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

1'47.804

 

2

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

1'47.814

0.010 / 0.010

3

Dani PEDROSA

SPA

Honda

1'47.957

0.153 / 0.143

4

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

1'47.962

0.158 / 0.005

5

Stefan BRADL

GER

Honda

1'48.128

0.324 / 0.166

6

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

1'48.302

0.498 / 0.174

7

Cal CRUTCHLOW

GBR

Yamaha

1'48.653

0.849 / 0.351

8

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

1'48.854

1.050 / 0.201

9

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

1'49.219

1.415 / 0.365

10

Aleix ESPARGARO

SPA

ART

1'49.348

1.544 / 0.129

11

Nicky HAYDEN

USA

Ducati

1'49.428

1.624 / 0.080

12

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

1'50.094

2.290 / 0.666

13

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

1'50.685

0.961 / 0.291

14

Hiroshi AOYAMA

JPN

FTR

1'50.995

1.271 / 0.310

15

Danilo PETRUCCI

ITA

Ioda-Suter

1'51.030

1.306 / 0.035

16

Randy DE PUNIET

FRA

ART

1'51.297

1.573 / 0.267

17

Colin EDWARDS

USA

FTR Kawasaki

1'51.327

1.603 / 0.030

18

Claudio CORTI

ITA

FTR Kawasaki

1'51.519

1.795 / 0.192

19

Hector BARBERA

SPA

FTR

1'51.552

1.828 / 0.033

20

Michael LAVERTY

GBR

ART

1'51.639

1.915 / 0.087

21

Bryan STARING

AUS

FTR Honda

1'52.102

2.378 / 0.463

22

Luca SCASSA

ITA

ART

1'52.305

2.581 / 0.203

23

Lukas PESEK

CZE

Ioda-Suter

1'52.989

3.265 / 0.684

24

Damian CUDLIN

AUS

PBM

1'53.521

3.797 / 0.532

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA