Jack Miller vince la gara dei colpi di scena

Partiti con l'asciutto, i piloti della MotoGP vedono la gara complicarsi subito con l'arrivo della pioggia battente sul circuito di Le Mans. Tra cadute, cambi moto ai box, sorpassi, penalità ed errori, è Miller a spuntarla. Bella gara in rimonta per Zarco, Quartararo sul podio

1/29

MotoGP 2021, GP di Francia, Le Mans -Jack Miller

1 di 3

La gara di Le Mans scatta su un asfalto completamente asciutto, ma minacciato dal possibile arrivo della pioggia. Ottimo lo sprint iniziale di Jack Miller, che passa entrambe le Yamaha ufficiali e si porta in vetta. Chi parte male è invece Zarco, che si trova 11° alla prima curva. Gara rovinata per Morbidelli, che rimane invischiato nel gruppo e finisce a terra con il ginocchio sinistro dolorante. Al termine del primo giro il terzetto di testa formato da Vinales, Miller e Quartararo allunga sul resto dei piloti, con quasi 2” di vantaggio. Nei box, nel frattempo, i meccanici preparano le moto equipaggiate con le gomme da bagnato. Il cielo minaccia pioggia.

Bellissima la battaglia, nella prima parte di gara, tra Miller e Quartararo per il primo posto. Nel frattempo Vinales perde terreno e viene passato da Rins e Marc Marquez. La testa del gruppo ben presto si compatta, ma la corsa a quattro viene interrotta alla bandiera bianca: piove a dirotto.

Nel gioco del cambio moto ai box è Marc Marquez ha spuntarla ed esce al primo posto, seguito da Quartararo. Da qui, a gomme fredde, iniziano i guai per molti: a terra Mir e Rins. Uscita di pista per Miller. Penalità per Bagnaia a causa della eccessiva velocità in pit lane (2 long lap penalty). Errori per quasi tutti sull’asfalto zuppo. L’unico pronto ad approfittare della situazione è Marc Marquez, uscito furbamente dal box con gomme rain già rodate. A 20 giri dalla fine il terzetto in testa, Marquez – Quartararo - Miller, hanno oltre 12” di vantaggio sugli altri. L’australiano, però, deve scontare 2 long lap penalty comminati per eccessiva velocità nella corsia box.

Colpo di scena a 19 giri dal termine: cade Marquez, ma rimette in moto la sua Honda e riparte dalla 17° posizione. Long Lap penalty anche per Quartararo, che sbaglia casella al box nel cambio moto, fermandosi davanti al box di Vinales. L’errore lo obbliga a cedere la leadership a Jack Miller, risalito fino alla coda della Yamaha. Saluta invece la gara Lorenzo Savadori, con la sua Aprilia che lo abbandona con problemi al motore. Chi fa bene è invece Danilo Petrucci, che sul bagnato vola e si porta saldamente in top ten, all’inseguimento del 6° posto occupato da A. Espargarò. Lo spagnolo, però, è costretto a fermarsi per un problema tecnico alla sua Aprilia.

A 10 giri dalla fine l’asfalto si asciuga lungo le traiettorie, cambiando nuovamente gli equilibri di gara. Risalgono Bagnaia e Marquez, alla ricerca di raddrizzare un week end complicato. Ci riesce Pecco, non ci riesce il 93, che cade nuovamente e si ritira. Va fortissimo invece Zarco, terzo, che gira 2” più rapido di Quartararo e Miller. Il finale di gara di Johann è incredibile: ricuce il gap, supera Quartararo, recupera in parte Miller, ma senza riuscire a soffiargli la vittoria. Gara da applausi per Petrucci, 5°.

Quartararo torna in vetta al mondiale, con un solo punto di vantaggio su Bagnaia.

Pos.PuntiPilotaNazioneTeamMotoTempo/ Gap
125Jack MILLERAUSDucati Lenovo TeamDucati47'25.473
220Johann ZARCOFRAPramac RacingDucati+3.970
316Fabio QUARTARAROFRAMonster Energy Yamaha MotoGPYamaha+14.468
413Francesco BAGNAIAITADucati Lenovo TeamDucati+16.172
511Danilo PETRUCCIITATech 3 KTM Factory RacingKTM+21.430
610Alex MARQUEZSPALCR Honda CASTROLHonda+23.509
79Takaaki NAKAGAMIJPNLCR Honda IDEMITSUHonda+30.164
88Pol ESPARGAROSPARepsol Honda TeamHonda+35.221
97Iker LECUONASPATech 3 KTM Factory RacingKTM+40.432
106Maverick VIÑALESSPAMonster Energy Yamaha MotoGPYamaha+40.577
115Valentino ROSSIITAPetronas Yamaha SRTYamaha+42.198
124Luca MARINIITASKY VR46 AvintiaDucati+52.408
133Brad BINDERRSARed Bull KTM Factory RacingKTM+59.377
142Enea BASTIANINIITAAvintia EsponsoramaDucati+1'02.224
151Tito RABATSPAPramac RacingDucati+1'09.651
16-Franco MORBIDELLIITAPetronas Yamaha SRTYamaha4 Giri
--Marc MARQUEZSPARepsol Honda TeamHonda10 Giri
--Aleix ESPARGAROSPAAprilia Racing Team GresiniAprilia12 Giri
--Miguel OLIVEIRAPORRed Bull KTM Factory RacingKTM15 Giri
--Alex RINSSPATeam SUZUKI ECSTARSuzuki15 Giri
--Lorenzo SAVADORIITAAprilia Racing Team GresiniAprilia16 Giri
--Joan MIRSPATeam SUZUKI ECSTARSuzuki23 Giri

Pos.PilotaMotoNazionePunti
1Fabio QUARTARAROYamahaFRA80
2Francesco BAGNAIADucatiITA79
3Johann ZARCODucatiFRA68
4Jack MILLERDucatiAUS64
5Maverick VIÑALESYamahaSPA56
6Joan MIRSuzukiSPA49
7Aleix ESPARGAROApriliaSPA35
8Franco MORBIDELLIYamahaITA33
9Takaaki NAKAGAMIHondaJPN28
10Pol ESPARGAROHondaSPA25
11Brad BINDERKTMRSA24
12Alex RINSSuzukiSPA23
13Enea BASTIANINIDucatiITA20
14Alex MARQUEZHondaSPA18
15Jorge MARTINDucatiSPA17
16Danilo PETRUCCIKTMITA16
17Marc MARQUEZHondaSPA16
18Stefan BRADLHondaGER11
19Valentino ROSSIYamahaITA9
20Miguel OLIVEIRAKTMPOR9
21Luca MARINIDucatiITA9
22Iker LECUONAKTMSPA8
23Lorenzo SAVADORIApriliaITA2
24Tito RABATDucatiSPA1

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA