di Beppe Cucco - 22 febbraio 2020

Volano le Suzuki nel day 1 dei test MotoGP in Qatar

Da oggi, e fino a lunedì, i piloti della MotoGP sono impegnati in Qatar per gli ultimi test prima dell'avvio della stagione 2020. Nella prima giornata di prove il più veloce in pista è Alex Rins, che porta la sua Suzuki davanti al compagno di squadra Mir e alla Yamaha di Viñales. Petrucci primo dei ducatisti; Marquez tallonato da vicino da Rossi. La classifica completa

1/21

Test MotoGP Qatar 2020 - Alex Rins 

Da oggi, e fino a lunedì, i piloti della MotoGP sono impegnati in Qatar per gli ultimi test prima dell'avvio della stagione 2020. Nella prima giornata di prove il più veloce in pista è Alex Rins, che porta la sua Suzuki davanti al compagno di squadra Mir e alla Yamaha di Viñales. Petrucci primo dei ducatisti; Marquez tallonato da vicino da Rossi

Ormai ci siamo quasi, tra due settimane la stagione MotoGP 2020 prenderà il via ufficialmente con la prima gara, quella del Qatar (8 marzo). Questo week end, però, le formazioni stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli. Da oggi a lunedì infatti i piloti della classe regina sono impegnati sulla pista del Losail International Circuit per le ultime prove prima del via ufficiale della nuova annata. Per tre giorni, dalle 11 alle 18 i team hanno l’opportunità di correggere ciò che non va e di fare le ultime verifiche prima di iniziare a fare davvero sul serio. Per questi tre giorni di test Michelin mette a disposizione dei piloti le gomme che poi verranno usate nelle prime quattro gare dell’anno dell’anno: mescola soffice e media per l’anteriore, e le stesse due più la dura per il posteriore; i team ufficiali hanno anche la possibilità di testare due anteriori dalla costruzione asimmetrica.

Per quanto riguarda le novità che le Casa stanno testando non ci sono grandi novità rispetto agli ultimi test di Sepang: Ducati sta testando di nuovo il variatore di assetto (che permette di alzare o abbassare la moto in qualsiasi momento), ma la priorità per i piloti è trovare il feeling con le nuove gomme Michelin. Honda porta una nuova carena anteriore sulla moto di Alex Marquez, una modifica che potrebbe risolvere alcuni dei problemi di guidabilità della moto accusati dai piloti l’anno scorso. Oltre a ciò la Casa di Tokyo sta mettendo a punto il freno posteriore a leva. Yamaha testa il blocco della sospensione in partenza e un nuovo forcellone in carbonio. In Aprilia, invece, sono ancora impegnati nella messa a punto della nuova moto e il collaudatore Bradley Smith è in pista con i colori ufficiali della squadra (al posto di Iannone). I quattro piloti KTM sono in pista con la nuova carenatura “dentata” svelata durante la presentazione ufficiale mentre Suzuki porta un nuovo serbatoio per Mir.

Dopo le prime ore di test, il più veloce in pista è Maverick Vinales con la sua Yamaha, che si piazza davanti alla Ducati di Andrea Dovizioso e alla Suzuki di Joan Mir. Nel pomeriggio però cambiano le carte in tavola e allo scadere delle ore a disposizione il più veloce in pista è Alex Rins, con un crono di 1’54”462. Ottima prova delle due Suzuki! Dietro a Rins troviamo infatti il compagno di squadra Joan Mir, con un distacco di soli 2 millesimi. Viñales, terzo, perde 32 millesimi. In quarta posizione troviamo la prima delle Rosse di Borgo Panigale, si tratta della moto numero 9, quella di Danilo Petrucci, che chiude con un ritardo di 172 millesimi. Quinta posizione per il Morbido, a poco più di due decimi. Sesto il Campione del Mondo in carica, seguito a ruota da Valentino Rossi, settimo a 4 decimi da Rins. Chiudono la top ten Quartararo, Bagnaia e A. Espargaro.

Qui sotto trovate la classifica completa del day1 dei test della MotoGP 2020 in Qatar.

1/18

Test MotoGP Qatar 2020 - Andrea Dovizioso 

Classifica day1 test MotoGP 2020 Qatar

Pos PilotaTeamGiro veloceDistacco dal leaderDistacco dal precedenteGiri
1 RINS, AlexTeam SUZUKI ECSTAR1:54.462 47 / 47
2 MIR, JoanTeam SUZUKI ECSTAR1:54.4640.0020.00251 / 54
3 VIÑALES, MaverickMonster Energy Yamaha MotoGP1:54.4940.0320.03031 / 50
4 PETRUCCI, DaniloDucati Team1:54.6340.1720.14041 / 41
5 MORBIDELLI, FrancoPetronas Yamaha SRT1:54.7000.2380.06649 / 57
6 MARQUEZ, MarcRepsol Honda Team1:54.8230.3610.12328 / 42
7 ROSSI, ValentinoMonster Energy Yamaha MotoGP1:54.8760.4140.05350 / 51
8 QUARTARARO, FabioPetronas Yamaha SRT1:55.0740.6120.19843 / 56
9 BAGNAIA, FrancescoPramac Racing1:55.2040.7420.13050 / 56
10 ESPARGARO, AleixAprilia Racing Team Gresini1:55.2680.8060.06421 / 41
11 DOVIZIOSO, AndreaDucati Team1:55.3080.8460.04032 / 43
12 ZARCO, JohannReale Avintia Racing1:55.3600.8980.05255 / 63
13 MILLER, JackPramac Racing1:55.4300.9680.07027 / 51
14 ESPARGARO, PolRed Bull KTM Factory Racing1:55.4490.9870.01926 / 43
15 NAKAGAMI, TakaakiLCR Honda IDEMITSU1:55.6271.1650.17830 / 41
16 BINDER, BradRed Bull KTM Factory Racing1:55.6441.1820.01750 / 53
17 RABAT, TitoReale Avintia Racing1:55.7071.2450.06351 / 60
18 OLIVEIRA, MiguelRed Bull KTM Tech 31:55.7371.2750.03042 / 42
19 CRUTCHLOW, CalLCR Honda CASTROL1:55.7571.2950.02031 / 50
20 LECUONA, IkerRed Bull KTM Tech 31:56.1351.6730.37827 / 47
21 MARQUEZ, AlexRepsol Honda Team1:56.5522.0900.41745 / 57
22 SMITH, BradleyAprilia Racing Team Gresini1:57.0272.5650.47543 / 54
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli