di Beppe Cucco
- 23 November 2020

Morbidelli: “Mi sentivo la quarta forza di Yamaha. È stata una rivincita!”

Franco Morbidelli ha chiuso il GP del Portogallo in terza posizione, dopo che all’ultimo giro Jack Miller gli ha soffiato il secondo posto. Il pilota del Team Yamaha Petronas analizza la gara e la sua stagione

1/29

Franco Morbidelli 

Dopo tutta la gara passata in seconda posizione, all’ultimo giro del GP del Portogallo Jack Miller ha soffiato a Franco Morbidelli il secondo gradino del podio. Il pilota del Team Yamaha Petronas si è dovuto così “accontentare” della terza posizione.

Ecco le parole di Franco, rilasciate ai microfoni di Sky al termine del GP: “Ci aspettavamo che Oliviera potesse scappare. Ieri in FP4 è andato veramente molto forte, ma è andato forte tutto il week end. Si vedeva che aveva qualcosa in più degli altri. Poi è ovvio che magari durante i turni non era sempre primo, perché è un pilota molto intelligente, e sicuramente stava provando delle cose per la gara. Ma era nell’aria la sensazione che Miguel fosse uno step davanti a tutti.

È stata una stagione fantastica per me. Non nascondo che a inizio anno mi sentivo la quarta forza di Yamaha. Non dico che mi sentivo messa da parte, perché non è vero. Però, semplicemente, il solo fatto di avere una moto diversa dagli altri mi ha fatto sentire un po’ meno amato. Però abbiamo concentrato questa rabbia nel lavoro, a casa, e nel lavoro con la squadra. Questo ha pagato. È stata la cosa che ci ha fatto fare la differenza quest’anno. Con Ramon (Forcada, ndr.) c’è stato un rapporto particolare quest’anno. Io non sono mai stato così contento. Ho avuto la fortuna durante la mia carriera di lavorare sempre con dei capo tecnici fantastici. Ma quest’anno è andato sempre tutto bene con Ramon. Questo è stato quello che ha fatto la differenza. Oltre al lavoro a casa. Quindi ci siamo presi una bella rivincita. Ci siamo tolti delle grandi soddisfazioni. Sono contentissimo.”

1/25

Franco Morbidelli

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli