di Giorgio Sala - 04 maggio 2019

Quartararo in pole, 2° Morbidelli: che sorpresa a Jerez!

Il team Petronas SRT fa il colpaccio al GP di Spagna: il rookie più giovane in griglia stacca la pole a Jerez, alle sue spalle c'è Franco Morbidelli; Marquez è in prima fila. Caduta per Lorenzo, Dovizioso in seconda fila, Rossi si blocca in Q1

Una sessione di qualifiche sensazionale a Jerez de la Frontera. Fabio Quartararo, rookie classe 1999, è il pilota più giovane nella storia della MotoGP a centrare una pole position, e nel farlo sigla il giro più veloce mai registrato sulla pista andalusa: 1’36”880. Il francese, il cui potenziale è stato messo più volte in discussione durante la fine della scorsa stagione, ha finalmente dato un forte scossone anche ai più scettici. Un risultato incredibile non solo per Fabio, ma anche per il neonato Team Petronas SRT, che centra la sua prima (ed inaspettata) doppietta al suo primo anno in MotoGP: al secondo posto infatti c’è Franco Morbidelli, per la prima volta in carriera in prima fila nella Classe Regina. Il “Morbido” è stato eccellente: anche lui è riuscito a scendere sotto al muro del minuto e 37”, chiudendo ad una manciata di millesimi dal compagno di Team. E pensare che nemmeno Marc Marquez (3°) è riuscito a scendere in 36”: complice un errore all’ultimo giro lanciato, il Cabroncito rientra nel parco chiuso e si complimenta con i entrambi i giovani piloti Yamaha.

Il leader del campionato, Andrea Dovizioso, è 4° davanti alla Yamaha di Viñales, quest’ultimo risalito dalla Q1 a differenza di Rossi che invece partirà 13°. Crutchlow completa la seconda fila, Petrucci apre la terza davanti a Nakagami (8°) ed il vincitore dell’ultima gara, Alex Rins (9°). Pecco Bagnaia, dopo aver beffato “il suo maestro” in Q1, è autore del 10° tempo. Disastro per Lorenzo che, nel giorno del suo compleanno, cade a pochi minuti dalla fine chiudendo con l’11° tempo. Andrea Iannone invece non ha partecipato alle qualifiche, a causa di una caduta in FP4, che gli ha procurato un infortunio al piede sinistro.

Cliccate qui per gli orari TV.
1/28 MotoGP 2019, Jerez de la Frontera

MotoGP 2019, Jerez de la Frontera: risultati qualifiche

POS. PILOTA NAZIONE TEAM MOTO GIRO VELOCE DISTACCO (1°/PRECEDENTE)
1 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 1'36.880
2 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 1'36.962 0.082 / 0.082
3 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 1'36.970 0.090 / 0.008
4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 1'37.018 0.138 / 0.048
5 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 1'37.114 0.234 / 0.096
6 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 1'37.175 0.295 / 0.061
7 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 1'37.209 0.329 / 0.034
8 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 1'37.332 0.452 / 0.123
9 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 1'37.351 0.471 / 0.019
10 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 1'37.384 0.504 / 0.033
11 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 1'37.496 0.616 / 0.112
12 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 1'37.514 0.634 / 0.018
13 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 1'37.371 0.207 / 0.072
14 Stefan BRADL GER Team HRC Honda 1'37.406 0.242 / 0.035
15 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 1'37.605 0.441 / 0.199
16 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 1'37.625 0.461 / 0.020
17 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1'37.798 0.634 / 0.173
18 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1'37.820 0.656 / 0.022
19 Bradley SMITH GBR Aprilia Factory Racing Aprilia 1'38.357 1.193 / 0.537
20 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 1'38.403 1.239 / 0.046
21 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 1'38.447 1.283 / 0.044
22 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 1'38.894 1.730 / 0.447
23 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 1'40.042 2.878 / 1.148
24 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia - -
Franco Morbidelli
© RIPRODUZIONE RISERVATA