di Beppe Cucco - 05 agosto 2019

Dovi: “Marc sta mettendo in crisi tutti. A noi manca ancora qualcosina”

Al termine della gara di Brno, chiusa in seconda posizione, Dovizioso non ha potuto far altro che prendere atto della strepitosa forza dell’accoppiata Marc Marquez-Honda ed analizzare dove la sua Ducati potrebbe migliorare

1/19

Jack Miller, Marc Marquez e Andrea Dovizioso sul podio del GP di Brno 

Fin dal via della gara, e per tutto il GP di Brno, Andrea Dovizioso si è piazzato in seconda posizione, in scia a Marc Marquez. Al Dovi, però, è mancato quel guizzo in più che gli permettesse di tentare un attacco al Campione del mondo in carica, che dopo i venti giri di gara ha conquistato l’ennesima vittoria, la sua sesta stagionale, la 50esima in MotoGP e la 76esima in carriera. Al termine della gara Dovizioso non ha potuto far altro che prendere atto della strepitosa forza dell’accoppiata Marc Marquez-Honda ed analizzare dove la sua Ducati potrebbe migliorare. Ecco le parole del Dovi rilasciate ai microfoni di Sky.

Marc quest’anno sta facendo una stagione speciale, più di altri anni. Noi ci siamo, siamo lì davanti, siamo secondi, però lui mette un po` in crisi tutti. Dobbiamo cercare ancora qualcosina. Oggi io ho dato tutto, fin dall’inizio: sono riuscito a partire bene e mi sono messo in una posizione perfetta. Poi, come a tutti, è calata la gomma, non sono più riuscito a tenere il passo che avevo all’inizio. Quest’anno gli altri accelerano più forte, quindi sono più competitivi nel rettilineo. Noi siamo ancora forti nel dritto, in accelerazione e in frenata, ma ci manca ancora qualcosina. Peccato perché vedevo che anche Marc era al limite, e infatti stava anche per cadere, però come al solito è riuscito a recuperare la moto e posso solo che fargli i complimenti. Io purtroppo non ho scelto la gomma dura davanti, che era in programma se non avesse piovuto prima del via, ma non è stato un grosso limite la media. Forse la dura sarebbe stata un pochettino meglio, ma non a sufficienza per riuscire a stare lì con lui”.

1/18 MotoGP 2019, Andrea Dovizioso - Mission Winnow Ducati
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli