Marquez centra la pole n°9 in Germania, ottimo Petrux

Dal 2010 ad oggi, Marc Marquez non ha mai mancato la pole position del GP di Germania. Stavolta batte le Ducati, siglando un nuovo record del tracciato. Dovi separa le Yamaha in seconda fila, Iannone invece è in terza fila
1/17 MotoGP 2018, Sachsenring: Alex Rins - Suzuki
Al Sachsenring la storia si ripete come ogni anno dal 2010. Marc Marquez è autore della pole position del GP di Germania, ma per il Cabroncito non è stata una passeggiata. In Q2 è autore di 3 run, di cui l’ultima di appena due tornate e fatte con una combinazione hard-soft: proprio con questi pneumatici ha siglato il record della pista (1’20”270), e nella tornata prima è stato protagonista di un ennesimo salvataggio “alla Marquez”. Si tratta della 76a pole position in carriera per il pilota di Cervera, mentre è la numero 48 in 99 sessioni di qualifiche disputate nella Classe Regina: quasi una pole ogni due GP per lo spagnolo! In prima fila ci sono le Ducati di Petrucci e Lorenzo, con il Porfuera che ha fatto da riferimento al pilota di Terni. Petrux è andato molto vicino alla sua prima pole position nel Motomondiale: sia lui sia Lorenzo hanno un ritardo nell’ordine dei centesimi di secondo nei confronti di Marquez.

Apre la seconda fila un competitivo Maverick Viñales, che precede un Dovizioso (5°) risalito dalla Q1 ed un Valentino Rossi (6°) in crescendo rispetto a quanto dimostrato nelle prove libere. Terza fila multimarca con Crutchlow (Honda), Iannone (Suzuki) e Bautista (Ducati). Dani Pedrosa, che in questo weekend ha annunciato il suo ritiro dalla MotoGP al termine dell’attuale stagione, completa la Top 10. Da segnalare che Aleix Espargaro chiude 13° in Q1, ma domani partirà 19° a causa di una penalità inflittagli dalla Race Direction dopo aver ostacolato Marquez durante le prove libere.

Cliccate qui per gli orari TV del Gran Premio di Germania.

MotoGP 2018, Sachsenring: risultati qualifiche

Pos. Pilota Nazione Moto Giro veloce Distacco (dal 1°/ dal precedente)
1 Marc MARQUEZ SPA Honda 1'20”270
2 Danilo PETRUCCI ITA Ducati 1'20”295 0”025 / 0”025
3 Jorge LORENZO SPA Ducati 1'20”327 0”057 / 0”032
4 Maverick VIÑALES SPA Yamaha 1'20”441 0”171 / 0”114
5 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 1'20”444 0”174 / 0”003
6 Valentino ROSSI ITA Yamaha 1'20”532 0”262 / 0”088
7 Cal CRUTCHLOW GBR Honda 1'20”675 0”405 / 0”143
8 Andrea IANNONE ITA Suzuki 1'20”682 0”412 / 0”007
9 Alvaro BAUTISTA SPA Ducati 1'20”700 0”430 / 0”018
10 Dani PEDROSA SPA Honda 1'20”831 0”561 / 0”131
11 Alex RINS SPA Suzuki 1'20”847 0”577 / 0”016
12 Takaaki NAKAGAMI JPN Honda 1'20”938 0”668 / 0”091
13 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia 1'20”972* 0”221 / 0”009
14 Johann ZARCO FRA Yamaha 1'21”059* 0”308 / 0”087
15 Jack MILLER AUS Ducati 1'21”183* 0”432 / 0”124
16 Pol ESPARGARO SPA KTM 1'21”242* 0”491 / 0”059
17 Bradley SMITH GBR KTM 1'21”287* 0”536 / 0”045
18 Hafizh SYAHRIN MAL Yamaha 1'21”460* 0”709 / 0”173
19 Tito RABAT SPA Ducati 1'21”546* 0”795 / 0”086
20 Scott REDDING GBR Aprilia 1'21”749* 0”998 / 0”203
21 Stefan BRADL GER Honda 1'21”802* 1”051 / 0”053
22 Thomas LUTHI SWI Honda 1'22”012* 1”261 / 0”210
23 Karel ABRAHAM CZE Ducati 1'22”159* 1”408 / 0”147
24 Xavier SIMEON BEL Ducati 1'22”709* 1”958 / 0”550
*= tempi siglati in Q1, gap rispetto al best lap di Andrea Dovizioso (1'20”751)

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA