di Giorgio Sala - 27 agosto 2017

Dovi batte le Yamaha ed è 1° nel Mondiale

MotoGP 2017, Silverstone: risultati gara e classifica GP di Gran Bretagna. Per Andrea Dovizioso 4° trionfo stagionale. Con Marquez out, al ducatista va anche la leadership del Mondiale. Azzardo gomma quasi vincente per Viñales; Rossi fa una gran gara, ma nel finale...
Andrea Dovizioso, Maverick Vinales e Valentino Rossi

MotoGP 2017, Silverstone: risultati gara

Pos. Pilota Nazione Moto Distacco
1 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 40'45”496
2 Maverick VIÑALES SPA Yamaha +0”114
3 Valentino ROSSI ITA Yamaha +0”749
4 Cal CRUTCHLOW GBR Honda +1”679
5 Jorge LORENZO SPA Ducati +3”508
6 Johann ZARCO FRA Yamaha +7”001
7 Dani PEDROSA SPA Honda +10”944
8 Scott REDDING GBR Ducati +13”627
9 Alex RINS SPA Suzuki +15”661
10 Alvaro BAUTISTA SPA Ducati +25”279
11 Pol ESPARGARO SPA KTM +30”336
12 Tito RABAT SPA Honda +31”609
13 Karel ABRAHAM CZE Ducati +31”945
14 Hector BARBERA SPA Ducati +33”567
15 Loris BAZ FRA Ducati +33”901
16 Jack MILLER AUS Honda +43”012
17 Bradley SMITH GBR KTM +48”683
DNF Aleix ESPARGARO SPA Aprilia 2 Giri
DNF Danilo PETRUCCI ITA Ducati 3 Giri
DNF Andrea IANNONE ITA Suzuki 3 Giri
DNF Marc MARQUEZ SPA Honda 7 Giri
DNF Sam LOWES GBR Aprilia 15 Giri

Marc rompe, Vale cerca di dominare, il Dovi "espugna" il circuito di Silverstone

Andrea Dovizioso

Si segnala che tra i primi 10 della griglia di partenza solo Viñales monta una gomma soft al posteriore, gli altri piloti montano un treno di gomme hard.

Rossi parte alla grande e si porta subito al comando; seguono Marquez, Crutchlow, Viñales e Lorenzo. Al 3° giro Viñales infila Marquez e si mette all’inseguimento di Valentino Rossi, che è al comando con oltre 1 secondo di vantaggio. Rossi stacca il record della pista: 2’01”855, mentre Viñales lo frantuma nel giro successivo con un 2’01”638, crono che gli permette di avvicinarsi di 6 decimi al Dottore. Le posizioni non variano fino al 10° giro, quando Dovizioso, Viñales e Marquez (autore del nuovo record della pista con un 2’01”560) iniziano a darsi battaglia. Rossi ringrazia: il suo vantaggio cresce di oltre 4 decimi.

A 7 giri dalla fine si rompe il motore della Honda RC213V di Marc Marquez, che è costretto al ritiro e chiude la giornata con uno “zero”. Negli ultimi 5 giri le Yamaha sono “sotto attacco”: Dovizioso prepara il sorpasso su Rossi, mentre Crutchlow punta Viñales. Il Dovi riesce a mettersi davanti al Dottore, il quale non riesce a difendere la seconda piazza e cede agli attacchi di Maverick Viñales. Top Gun cerca di raggiungere il Ducatista nell’ultimo giro ma senza successo: Andrea Dovizioso si porta a casa la quarta vittoria stagionale, la seconda di fila dopo il trionfo in Austria ma soprattutto diventa il nuovo leader del Mondiale (9 punti di margine su Marquez). Podio completato dunque dalle Yamaha di Viñales (2°) e Rossi (3°) che completa un’ottima gara alla sua apparizione numero 300 nella Massima Serie del Motomondiale. Miglior pilota privato Cal Crutchlow, 4° davanti alla Desmosedici di Jorge Lorenzo (5°). Johann Zarco parte ottavo ma chiude con un buon 6° posto, davanti alla Honda ufficiale di Dani Pedrosa (7°). Di rilievo l’8° piazzamento di Scott Redding: era dal GP di Argentina che il pilota britannico non centrava in Top 10, che in questo appuntamento è completata da un altrettanto ottimo Alex Rins (9°) e Alvaro Bautista (10°) alla sua 250a apparizione nel Mondiale. Pol Espargaro porta la KTM RC16 in 11a piazza, ma appena tagliato il traguardo il posteriore della sua moto si blocca e cade rovinosamente a terra. Disastroso Andrea Iannone: nelle fasi finali della gara, cade centrando la ruota posteriore di un incolpevole Danilo Petrucci, con il risultato che entrambi i piloti italiani sono costretti al ritiro. Non finisce la corsa nemmeno Aleix Espargaro, mentre Sam Lowes è protagonista dell’ennesima caduta stagionale.

MotoGP 2017: classifica generale

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 183
2 Marc MARQUEZ Honda SPA 174
3 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 170
4 Valentino ROSSI Yamaha ITA 157
5 Dani PEDROSA Honda SPA 148
6 Johann ZARCO Yamaha FRA 109
7 Jorge LORENZO Ducati SPA 90
8 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 89
9 Jonas FOLGER Yamaha GER 77
10 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 75
11 Alvaro BAUTISTA Ducati SPA 58
12 Scott REDDING Ducati GBR 45
13 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 43
14 Jack MILLER Honda AUS 43
15 Loris BAZ Ducati FRA 39
16 Andrea IANNONE Suzuki ITA 33
17 Karel ABRAHAM Ducati CZE 28
18 Tito RABAT Honda SPA 27
19 Pol ESPARGARO KTM SPA 26
20 Hector BARBERA Ducati SPA 23
21 Alex RINS Suzuki SPA 19
22 Bradley SMITH KTM GBR 8
23 Michele PIRRO Ducati ITA 7
24 Mika KALLIO KTM FIN 6
25 Sam LOWES Aprilia GBR 2
26 Sylvain GUINTOLI Suzuki FRA 1

© RIPRODUZIONE RISERVATA