Strepitosa doppietta Yamaha: Honda e Ducati da incubo

MotoGP 2017, Rio Hondo: risultati gara e classifica del Gran Premio d'Argentina. Un weekend da incorniciare per Yamaha: Viñales fa doppietta ed eguaglia Rainey, Rossi festeggia alla grande il 350° GP in carriera. Disastro di Aprilia, Suzuki, Ducati e Honda ufficiali. Ottimo Zarco, Iannone è “incorreggibile”

MotoGP 2017, Rio Hondo: classifica gara

Pos. Pilota Nazione Moto Distacchi
1 Maverick VIÑALES SPA Yamaha 41'45”060
2 Valentino ROSSI ITA Yamaha +2”915
3 Cal CRUTCHLOW GBR Honda +3”754
4 Alvaro BAUTISTA SPA Ducati +6”523
5 Johann ZARCO FRA Yamaha +15”504
6 Jonas FOLGER GER Yamaha +18”241
7 Danilo PETRUCCI ITA Ducati +20”046
8 Scott REDDING GBR Ducati +25”480
9 Jack MILLER AUS Honda +25”665
10 Karel ABRAHAM CZE Ducati +26”403
11 Loris BAZ FRA Ducati +26”952
12 Tito RABAT SPA Honda +41”875
13 Hector BARBERA SPA Ducati +42”770
14 Pol ESPARGARO SPA KTM +43”085
15 Bradley SMITH GBR KTM +43”452
16 Andrea IANNONE ITA Suzuki +46”219
n.f. Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 11 Giri
n.f. Aleix ESPARGARO SPA Aprilia 11 Giri
n.f. Dani PEDROSA SPA Honda 12 Giri
n.f. Sam LOWES GBR Aprilia 14 Giri
n.f. Alex RINS SPA Suzuki 14 Giri
n.f. Marc MARQUEZ SPA Honda 22 Giri
n.f. Jorge LORENZO SPA Ducati 0 Giro
il podio composto da Crutchlow, Vinales e Rossi

7 ritiri di 7 piloti ufficiali. Crutchlow vede (finalmente) il traguardo, ma la vera protagonista di oggi è Yamaha

La gara della MotoGP inizia ancora prima che il semaforo rosso si spenga: Iannone e Lorenzo effettuano una “jump start”, caso vuole che alla prima curva avvenga un contatto tra i due, nel quale ad avere la peggio è il Porfuera che cade e non riprende la gara; a Iannone invece viene assegnato un Ride Through. Per quanto riguarda invece la leadership della corsa, Marc Marquez parte veramente forte, ma al 4° giro il Cabroncito cade alla curva 2; in quella stessa curva cadrà anche il suo compagno di squadra Dani Pedrosa qualche giro dopo. La leadership passa dunque a Maverick Viñales, l’unico a girare in 1’39” per quasi tutto il resto della corsa. A metà gara arriva la scivolata di Aleix Espargaro: il catalano perde l’anteriore dell’Aprilia, che sfortunatamente centra in pieno la Ducati di Dovizioso. Immediate le scuse di Aleix, che va dal Dovi sia per scusarsi sia per accertarsi della sua situazione; l’episodio ricorda quello tra Pedrosa ed uno sfortunato Dovizioso ad Austin 2016.

Sotto la bandiera a scacchi, dunque, è Maverick Viñales a portarsi a casa 25 importantissimi punti. Si tratta del 3° successo nella classe Regina per Viñales, e soprattutto completa in un’impresa che nemmeno Rossi o Lorenzo erano riusciti a raggiungere: era dal 1990 che un pilota Yamaha - all’epoca Wayne Rainey – non vinceva le due gare d’apertura del Mondiale. Alle spalle di Top Gun c’è un eccellente Valentino Rossi, che chiude con il 2° posto il 350° Gran Premio della carriera e che riesce a mettersi davanti a Cal Crutchlow, autore di un ottimo fine settimana: era da Phillip Island 2016 che il britannico non vedeva la bandiera a scacchi. Ai piedi del podio c’è Alvaro Bautista, che con la GP16 è il miglior pilota Ducati in gara; lo spagnolo riesce a precedere di 8 secondi un ottimo Johann Zarco: 5° dopo un’ottima partenza e una lotta serrata con Pedrosa per il quarto posto, 6° invece il suo compagno di squadra Jonas Folger. Danilo Petrucci chiude 7° con la Ducati Desmosedici GP 2017, dietro di lui c’è il compagno di squadra Scott Redding che si porta in quarta posizione nella classifica piloti. Completano la Top 10 Jack Miller (9°) e Karel Abraham (10°). Arrivano i primi punti per KTM: Pol Espargaro e Bradley Smith concludono rispettivamente 14° e 15°; davanti a loro si piazzano Barbera (13°), Rabat (12°) e Baz (11°). Fuori dalla zona punti, in 16a piazza, c’è Andrea Iannone. Alex Lowes non termina la corsa per un problema al cambio, mentre Rins è scivolato nella prima metà della gara.
Vinales e Rossi salutano dalla on-board camera della moto del Dottore

MotoGP 2017: classifica generale

Pos. Pilota Moto Nazione Punti
1 Maverick VIÑALES Yamaha SPA 50
2 Valentino ROSSI Yamaha ITA 36
3 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 20
4 Scott REDDING Ducati GBR 17
5 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 16
6 Jonas FOLGER Yamaha GER 16
7 Jack MILLER Honda AUS 15
8 Marc MARQUEZ Honda SPA 13
9 Alvaro BAUTISTA Ducati SPA 13
10 Dani PEDROSA Honda SPA 11
11 Johann ZARCO Yamaha FRA 11
12 Aleix ESPARGARO Aprilia SPA 10
13 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 9
14 Loris BAZ Ducati FRA 9
15 Karel ABRAHAM Ducati CZE 8
16 Alex RINS Suzuki SPA 7
17 Hector BARBERA Ducati SPA 6
18 Jorge LORENZO Ducati SPA 5
19 Tito RABAT Honda SPA 5
20 Pol ESPARGARO KTM SPA 2
21 Bradley SMITH KTM GBR 1

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA