Motegi, FP1: Dovizioso spodesta Marquez nel finale

MotoGP 2016, Giappone: classifica tempi e risultati delle FP1 a Motegi. Il Dovi è l’unico a scendere sotto il muro del minuto e 46 secondi, ed è ben 2 decimi più veloce di Marquez. Seguono Lorenzo, Rossi e Pedrosa; Viñales è in cerca del giusto feeling. Barbera in Top 10 con la Ducati GP16 ufficiale di Iannone

MotoGP 2016: la cronaca della FP1 a Motegi

I piloti della Classe Regina escono dalla pit lane del Twin Ring di Motegi per la prima delle due sessioni di prove libere in programma oggi. Ricordiamo che Andrea Iannone è sostituito da Hector Barbera; lo spagnolo del Team Avintia invece è sostituito da Mike Jones, il 22enne australiano che ha vinto il titolo Superbike nazionale nel 2015 e fa il suo esordio nella MotoGP. Presente anche Katsuyuki Nakasuga in qualità di Wild Card, mentre si segnala il lieto ritorno di Bradley Smith.

Il primo ad uscire dai box è Jorge Lorenzo, mentre Valentino Rossi è l’ultimo dei 22 piloti presenti ad entrare in pista. La testa della classifica dei tempi viene letteralmente presa d’assalto sin da subito: dopo 10 minuti è Marc Marquez a dettare il passo con un 1’46”183; a mezzo secondo di distacco c’è Jorge Lorenzo seguito da Cal Crutchlow. 4° Valentino Rossi; 5° tempo e 6° tempo per Pol e Aleix Espargaro, 7° Danilo Petrucci a meno di un secondo dal Cabroncito. 8° e 9° tempo per gli spagnoli Maverick Viñales e Dani Pedrosa, la Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso chiude la Top 10. Da sottolineare che il tempo siglato da Marquez è stato effettuato con un treno di Michelin soft.

Dopo 15 minuti i piloti rientrano ai box per il primo consulto tecnico: ad eccezione di Rossi e Lorenzo che si portano (rispettivamente) in seconda e in terza piazza, la Top 10 non subisce ulteriori variazioni. I primi piloti a rientrare in pista sono Marquez, i fratelli Espargaro, Pedrosa, Bautista, Nakasuga, Baz e Rabat. In leggera difficoltà Viñales, che è da diversi giri che va largo in alcune curve, specialmente la 5.

A 20 minuti dalla bandiera a scacchi, Marc Marquez si migliora e stacca il nuovo tempo di riferimento della sessione: 1’46”031. Nel frattempo la Top 10 cambia volto: Marquez, Rossi, Lorenzo, Crutchlow, Dovizioso, Pedrosa, Viñales, Pol Espargaro, Aleix Espargaro e Petrucci. In continuo miglioramento Dovizioso, Pedrosa e Viñales.

Crutchlow, nel giro di 5 minuti, si ritrova in sesta piazza, mentre Lorenzo non rimane con le mani in mano e si riporta in terza posizione, davanti ai connazionali Pedrosa e Viñales. Per quanto riguarda Top Gun, sembra accusi problemi a frenare la ruota posteriore, tanto che alla curva 1 va fuori pista ma riesce a rimanere in sella alla GSX-RR.

Quando mancano appena 10 minuti alla bandiera a scacchi, la Top 10 è così composta: Marquez, Rossi, Lorenzo, Pedrosa, Viñales, Crutchlow, Dovizioso, Pol Espargaro, Petrucci e Aleix Espargaro. Da segnalare Mick Jones che, dopo 12 giri, riesce a girare in 1’54”7, 2 secondi più lento di Bradley Smith che deve ritrovare confidenza con la Yamaha M1 del Team Tech3.

A 4 minuti dalla fine Andrea Dovizioso sorprende tutti e si porta a soli 83 millesimi da Marquez: è secondo! Pochi secondi dopo Jorge Lorenzo sigla il 3° tempo di sessione: 1’46”188, solo 74 millesimi più lento del Dovi. Il Porfuera si migliora ulteriormente: non si muove dalla terza piazza ma riduce il suo gap da Dovizioso a soli 67 millisecondi.

Con la bandiera a scacchi che sancisce la fine della sessione, Andrea Dovizioso spodesta Marc Marquez e sigla il tempo di riferimento di queste FP1: 1’45”786! Il Dovi si mette alle spalle il Cabroncito e Jorge Lorenzo. 4° tempo per Valentino Rossi, che precede il trio spagnolo composto da Dani Pedrosa, Maverick Viñales e Aleix Espargaro. 8° Cal Crutchlow, che durante l’ultimo giro veloce cade alla curva 9 (poco dopo arriva anche la caduta di Loris Baz). A chiudere la Top 10 ci sono Alvaro Bautista con l’Aprilia ed Hector Barbera con la Ducati ufficiale. Petrucci chiude questa prima sessione di prove libere con il 12° tempo.

Controllate qui gli orari TV, e ricordatevi di giocare al nostro FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno!

MotoGP 2016, Motegi: risultati FP1

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA