SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Dovizioso: “In gara lotteremo per il podio”

Dopo la splendida pole position, il pilota della Ducati non nasconde la soddisfazione per prestazioni tanto cercate e finalmente raggiunte (e pure temute da Marquez). Rossi sperava di più in prova ma sfoggia un certo ottimismo…

Dovizioso: “in gara lotteremo per il podio”

Il Motomondiale 2015 è iniziato, i primi atti delle tre classi si sono consumati in Qatar, con le qualifiche della Moto3 (pole a Masbou), della Moto 2 (davanti a tutti c’è Sam Lowes) e della MotoGP, col fantastico giro che ha dato la prima piazza alla Ducati di Dovizioso. Insomma, si annuncia una gara a dir poco interessante (qui gli orari TV), di cui non è così scontato - finalmente - prevedere il vincitore. Quindi buon divertimento a chi gioca a FantaMOTOCICLISMO: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della classe regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno (qui il regolamente completo). Per partecipare cliccate sul pulsante arancione.

 

 

Ma ora vi lasciamo alle dichiarazioni dei principali protagonisti dopo le qualifiche, con sentimenti contrastanti, le sorprese e anche qualche conferma (pure quelle negative per i piloti con le Aprilia).

 

Andrea Dovizioso

Sono molto contento perché la pole è il risultato di un lavoro di gruppo: dopo due anni in cui abbiamo sofferto, finalmente siamo riusciti a realizzare una moto davvero competitiva, e sinceramente non pensavo che saremmo stati subito così veloci con la GP15. Abbiamo lavorato veramente bene durante tutti i test, anche se abbiamo avuto poco tempo a disposizione per sviluppare la nuova moto. Con la gomma morbida siamo riusciti a fare un tempo davvero esagerato, ma anche nel quarto turno di prove libere con la gomma media il feeling con la GP15 è stato davvero speciale, e quindi sono fiducioso e penso che in gara potremo lottare per il podio. Voglio ringraziare la Ducati e tutti gli ingegneri che hanno lavorato giorno e notte a Bologna per riuscire a portare la moto ai test di Sepang 2, e spero di avergli fatto un bel regalo con questa pole position.

 

Dani Pedrosa

Sono molto soddisfatto della sessione di qualifiche, era molto importante arrivare in prima fila. È stato fantastico, perché penso che sia stato uno dei miei giri più veloci su questa pista. Era fondamentale fare un buon tempo sul giro, senza fare errori, perché su questa pista tutti i tempi sono stati molto ravvicinati tra loro. Ora dobbiamo concentrarci solamente sulla gara.

 

Marc Marquez

Il nostro obiettivo era la prima fila e l’abbiamo raggiunto, quindi sono felice. Naturalmente si vuole sempre fare qualcosa di più, mi sarebbe piaciuto fare un giro migliore, ma abbiamo comunque un buon set-up per la gara e anche un buon passo, che è la cosa più importante. Sarà difficile tenere il passo di Andrea Dovizioso perché, oltre ad aver fatto il giro più veloce, ha anche un buon passo-gara. Cercheremo di fare la nostra gara e lottare per la vittoria.

 

Andrea Iannone

Sono soddisfatto di come è andata, perché nella FP4 siamo stati molto veloci con le gomme medie, anche se speravo di ottenere qualcosa di più nelle qualifiche. Avrei voluto partire in prima fila, ma non avendo quasi mai usato la gomma morbida non avevo un gran feeling e in più forse avevamo un po’ troppa potenza sulla mia moto e la messa a punto non era ottimale. Dobbiamo comunque essere contenti per come stiamo lavorando e stiamo crescendo, e quindi come prima qualifica dell’anno non siamo andati male. Complimenti ad Andrea, perché è riuscito a fare la pole position. Io sono contento, soprattutto per quanto riguarda la gara: sarà importante essere a posto per recuperare qualche decimo su Andrea e Marc, che come passo di gara sono molto veloci.

 

Yonny Hernandez

È un gran tempo e sono molto contento per quello che abbiamo fatto con la squadra. Questo è un livello nettamente migliore rispetto all'anno passato. Con la moto il feeling è davvero grande per questo ringrazio Pramac Racing e Ducati per avermi dato l'opportunità di proseguire in un progetto ambizioso. La prima impressione è veramente buona e spero di poter proseguire su questa linea. Voglio continuare a lavorare e ad imparare, cercando di dare il massimo allenamento dopo allenamento, gara dopo gara. La gara? È l’ora della verità. Combatteremo al 100% per fare il meglio, per cercare di stare ancora nei Top 10.

 

Jorge Lorenzo

La mia posizione in griglia non è male, considerato che molti piloti avevano la gomma extra soft. Vincere sarà difficile, non abbiamo trovato un set up perfetto. In FP4 avevamo una gomma senza grip ma in qualifica per fortuna la prima gomma ha lavorato molto bene. La seconda garantiva meno aderenza, ma nemmeno quella è andata poi così male: ho fatto un buon giro, considerate le condizioni della pista. Ora dobbiamo lavorare, non sappiamo cosa succederà in gara sulla lunga distanza con la gomma morbida. Sarà dura mantenere il passo su tutta la gara, ma sono mentalmente e fisicamente preparato a dare il massimo.

 

Bradley Smith

Sono veramente contento delle prestazioni di oggi (sabato, ndr), è davvero piacevole finire così vicino alla seconda fila. Diciamo che non me la sono resa facile, dovendo affrontare la Q1… Credo che abbiamo avuto qualche pproblkema ccon le gomme, ultimamente: quella chhe ho usato al venerdì non andava bene e la stessa cosa è successa in Q1. Ma non abbiamo fatto niente sulla moto se non cambiare le gomme, e ho migliorato di mezzo secondo. È un po’ un terno al lotto con le gomme, a causa del test, e le coperture si sono scaldate e raffreddate parecchio. Ad ogni modo, parto dal 7° posto e certamente cercherò un buon risultato. Mi sento ottimista e ho un buon passo gara, quindi ho fiducia in un bel risultato, per iniziare bene la stagione. Ho fatto quuel chhe c’era da fare nel momento in cui cntava davvero, ho dato il massimo quindi, anche se all’inizio non… mi sono stato molto d’’aiuto, poi abbiamo superato il momento e siamo pronti per la gara.

 

Valentino Rossi

Speravo di ottenere una posizione migliore in griglia, ma non è poi così male. Di sicuro la seconda fila sarebbe stata meglio della terza, ma il ritmo della moto era buono e tutto sommato anche il mio feeling. Neanche il passo era poi così male, anche se quello di Marquez e Dovizioso è stato migliore, ma era solo sabato. Dobbiamo lavorare, cercare di migliorare e risparmiare le gomme il più possibile per avere un passo migliore nella gara. "

 

Danilo Petrucci

In FP3 abbiamo avuto un po' di sfortuna che mi ha costretto a passare dalla Q1. Questo mi ha fatto molto arrabbiare ma mi ha dato la carica per affrontare la Q1 dove ho girato da solo facendo un gran tempo. Peccato per il secondo giro in Q2 perché ero ancora più veloce ma ho fatto un errorino in curva 9 che non mi ha permesso di ottenere un tempo migliore come dimostra il mio real time (quarto assoluto). Va bene così, sono molto contento e ringrazio la squadra per l'ottimo lavoro che ha fatto. La gara sarà molto dura. Partirò con i più forti e cercherò di imparare il più possibile. Sarà la mia prima gara con una Ducati e spero di gestire al meglio questa nuova situazione. Sapevo di poter essere competitivo e volevo esserlo. È una bellissima nottata, speriamo di replicarla domani sera.   

 

Pol Espargaro

In generale non posso essere molto insoddisfatto. Le FP4 sono andate molto bene e abbiamo risolto qualche problema comparso con le gomme usate. Comunque abbiamo dovuto cominciare le qualifiche con gomme nuove, quindi abbiamo affrontato qualche problema che dobbiamo sistemare per la gara. Ciononostante, la nosra moto si è rivelata competitiva e credo che per la gara siamo pronti. Certamente partire in quarta fila non renderà le cose facili e di sicuro le Ducati andranno forte, specialmente all’inizio, prima che cominci il calo delle loro gomme. Tuttavia, il nostro passo non è male e, se riusciamo ad essere aggressivi in partenza e a fare qualche sorpasso, potremmo cominciare bene la sstagione.

 

Aleix Espargaro
Sono soddisfatto dell’ultima sessione di libere. Ho trovato un buon passo testando la dura su una distanza anche maggiore di quella di gara. Per contro, sono deluso dalle performance con la morbida, non ho trovato il feeling. Ho fatto alcuni errori in qualifica e ciò ha prodotto un giro non significativo. Natuuralmente è importante ch abbiamo una buona condizione generale per la gara, quindi non vedo l’ora che si spengano i semafori.

 

Cal Crutchlow

Per fortuna soltanto il mio orgoglio è rimasto ferito dalla scivolata e, ovviamente non sono contento di queste qualifiche. Ho fatto un errore stupido. La cosa positiva è che sono stato molto veloce e potevamo giocarci la prima fila. Ma niente panico… sono le corse. Gli altri hanno fatto meglio e io mi devo accontentare di un 12° posto. Adesso la gara sarà difficile per noi perché quelli lì davanti sono davvero agguerriti. Dobbiamo valutare bene la nostra strategia: o parto sereno e aspetto il momento giusto per passare o mi infilo subito dopo la partenza a muso duro. Non abbiamo nulla da perdere quindi penso che inizierò a dar battaglia subito.

 

Alvaro Bautista

Il feeling con la moto non è cambiato molto, ma abbiamo migliorato sul fronte dell'elettronica. In qualifica ho potuto fare soltanto due tentativi di giro veloce, ma siamo comunque riusciti a migliorare i nostri tempi; quando ho provato a rischiare un po' di più sul giro secco la moto ha risposto bene sull'anteriore in ingresso curva e ho potuto girare abbastanza forte. Su questa area abbiamo ancora poche informazioni, vorremmo riuscire a ricavarne di più per provare ad ottenere questo buon feeling in maniera costante. Per il resto, continueremo a lavorare sull'elettronica e sul comportamento del telaio in curva, in particolare in ingresso, e alla ricerca di un maggior grip. La gara sarà difficile, senza dubbio ma la prenderemo come un test, l'obiettivo è arrivare in fondo con buone sensazioni cercando di mantenere un ritmo il più costante possibile. Dopo un venerd’ì complicato, il sabato è andata meglio e per questo voglio ringraziare la squadra.

 

Jack Miller

È tutto il weekend che faccio fatica a impostare le curve e proprio quando decido di dare più gas, mi “scappa” l’anteriore e finisco sulla ghiaia. Sono tornato subito al box e i ragazzi hanno fatto i salti mortali per prepararmi la seconda moto. Ma le cose fatte in fretta non sono mai perfette e mi sono barcamenato come meglio potevo. Abbiamo fatto il massimo e io forse ho esagerato un po’. Non ho ancora ben capito come gestire la gomma morbida ma, nonostante la posizione in griglia che non mi esalta affatto, non vedo l’ora di prendere parte alla mia prima gara in MotoGP.

 

Alex De Angelis

Da quando il grip sull’asfato di Losail è migliorato nella serata, è venuto fuori un problema che non avevamo nel primo turno di prove. Ogni volta che cerco di frenare e mettere la moto in traiettoria per la curva la moto inizia a ondeggiare moltissimo di conseguenza devo lasciare il freno e perdere la linea ideale. Dobbiamo per questo motivo capire bene quale gomma usare per la gara, ma credo che alla fine ci concentreremo sulla dura per avere una gara un pochino più stabile. Venendo poi dalla scivolata delvenerdì, con questo problema alla moto non sono stato a cercare il tempo “della vita”, ma ho cercato di acquisire dati per cercare di mettere a posto al meglio l’assetto nel turno di warm up di domani. Per ora la ferita al ginocchio sinistro mi fa ancora male. domani in Clinica Mobile vedremo come intervenire ma per la gara non credo che questo sarà un grosso problema.

 

Marco Melandri

Anche nelle sessioni di sabato, nonostante il gran lavoro, abbiamo raccolto meno di quanto sperassimo. Abbiamo bisogno di girare, di accumulare informazioni e di tradurle in evoluzione della moto. In questo momento non sto guidando al massimo del mio potenziale e lo sento. Il livello del Campionato è incredibilmente alto, noi come debuttanti siamo davanti ad una sfida durissima.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA