SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Lorenzo, Rossi, Smith: Yamaha comanda il venerdì di Aragon

Sono le moto di Iwata a guidare il gruppo della MotoGP sul tracciato di Alcaniz. Nella prima giornata di libere del GP di Aragon, Jorge Lorenzo si mette tutti dietro. In mattinata lo seguono Marquez e rossi, nel pomeriggio Valentino passa al 2° posto, davanti a Smith, che si conferma in palla. In casa Honda, Pedrosa meglio del Cabroncito. Ducati indietro

FP2: all'inizio migliorano tutti tranne Vale e Jorge

1/84 MotoGP 2015, Aragon: prove e qualifiche. Hector Barbera cade in FP1
La sessione del pomeriggio vede inizialmente prevalere gli stessi che avevano guidato le FP1 della mattina, quindi Lorenzo, Marquez e Rossi. Grande assente è Pedrosa, sostituito al vertice da Aleix Espargaro. I tempi però non sono per tutti migliori in FP2. Ad esempio non migliora Rossi, che ha come best lap del pomeriggio un 1’48”884 che non abbassa il crono che in mattinata gli aveva dato il 3° posto: 1’48”824. Sono solo 60 millesimi, ma la classifica della prima parte delle FP2 relega Rossi al 5° posto. Già, perché nel frattempo Pedrosa è tornato e si porta al comando, subito ripreso da Lorenzo (anch’egli per ora non in grado di migliorare il tempo della mattina).
A circa 10 minuti dalla fine arriva anche Smith, che si prende il 5° posto. Dietro Rossi, dal 7° posto in giù, in Top 10 ci sono Iannone, Petrucci, Crutchlow e Dovizioso. Curioso che a non abbassare i tempi della mattina siano per ora solo i due yamahisti ufficiali…

Lorenzo e Rossi mettono il turbo

Il tempo di pensarlo e Rossi, cambiata la posteriore mettendo una media nuova, passa al primo posto con il tempo di 1’48”200. A 5 minuti dalla fine, però, la zampata di Lorenzo arriva puntuale, con un giro fantastico che lo porta a scendere sotto il “48”: 1’47”517! Orge aveva già dominato le FP1, quindi niente di inatteso. Ricordiamo che il record del circuito è il tempo di 1'47”187 fato segnare da Marquez in qualifica lo scorso anno. Smith si fa vedere a due minuti dalla fine, passando al 3° posto e cacciando indietro i due hondisti: Pedrosa 4° e Marquez 5°. Notare che tutte e tre le Yamaha davanti non hanno usato gomme soft. Nell’ultimo minuto Smith si migliora ancora, ma resta 3°. Petrucci passa al 9° posto, preceduto dal Dovi e seguito da Hernandez e Iannone: un compatto quartetto di Ducati.
Le Libere 2 di Alcañiz si concludono con Lorenzo davanti a tutti, seguito da Rossi, Smith, Pedrosa, Marquez, Pol e Aleix Espargaro, Dovizioso, Iannone e Petrucci, che si sono invertiti le posizioni sotto la bandiera a scacchi.
 

La “vostra” MotoGP

Ora non resta che attendere le FP3 per sapere chi passerà direttamente alla Q2 (qui gli orari TV), senza dimenticare di giocare a FantaMOTOCICLISMO: fate il pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della classe regina. A fine stagione, chi di voi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno.

CLICCATE QUI PER PARTECIPARE

MotoGP 2015, Aragon: le classifiche del venerdì

PROVE LIBERE 1
Pos. Pilota Nazione Moto Tempo Distacchi
1 Jorge LORENZO SPA Yamaha 1'48.249  
2 Marc MARQUEZ SPA Honda 1'48.739 0.490 / 0.490
3 Valentino ROSSI ITA Yamaha 1'48.824 0.575 / 0.085
4 Dani PEDROSA SPA Honda 1'49.050 0.801 / 0.226
5 Scott REDDING GBR Honda 1'49.354 1.105 / 0.304
6 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 1'49.628 1.379 / 0.274
7 Bradley SMITH GBR Yamaha 1'49.790 1.541 / 0.162
8 Pol ESPARGARO SPA Yamaha 1'49.868 1.619 / 0.078
9 Cal CRUTCHLOW GBR Honda 1'50.008 1.759 / 0.140
10 Andrea IANNONE ITA Ducati 1'50.131 1.882 / 0.123
11 Eugene LAVERTY IRL Honda 1'50.158 1.909 / 0.027
12 Stefan BRADL GER Aprilia 1'50.160 1.911 / 0.002
13 Loris BAZ FRA Yamaha Forward 1'50.275 2.026 / 0.115
14 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia 1'50.285 2.036 / 0.010
15 Jack MILLER AUS Honda 1'50.287 2.038 / 0.002
18 Danilo PETRUCCI ITA Ducati 1'50.534 2.285 / 0.051
24 Alex DE ANGELIS RSM ART 1'52.202 3.953 / 0.060
 
PROVE LIBERE 2
Pos. Pilota Nazione Moto Tempo Distacchi
1 Jorge LORENZO SPA Yamaha 1'47.517  
2 Valentino ROSSI ITA Yamaha 1'48.200 0.683 / 0.683
3 Bradley SMITH GBR Yamaha 1'48.318 0.801 / 0.118
4 Dani PEDROSA SPA Honda 1'48.358 0.841 / 0.040
5 Marc MARQUEZ SPA Honda 1'48.401 0.884 / 0.043
6 Pol ESPARGARO SPA Yamaha 1'48.445 0.928 / 0.044
7 Aleix ESPARGARO SPA Suzuki 1'48.524 1.007 / 0.079
8 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 1'48.575 1.058 / 0.051
9 Andrea IANNONE ITA Ducati 1'48.615 1.098 / 0.040
10 Danilo PETRUCCI ITA Ducati 1'48.829 1.312 / 0.214
11 Yonny HERNANDEZ COL Ducati 1'48.955 1.438 / 0.126
12 Scott REDDING GBR Honda 1'49.007 1.490 / 0.052
13 Cal CRUTCHLOW GBR Honda 1'49.064 1.547 / 0.057
14 Hector BARBERA SPA Ducati 1'49.225 1.708 / 0.161
15 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia 1'49.576 2.059 / 0.351
23 Alex DE ANGELIS RSM ART 1'50.719 3.202 / 0.257

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA