MotoGP 2014, salta il Brasile, confermata l'Argentina

Cambia di nuovo il calendario del Motomondiale: il tracciato Nelson Piquet di Brasilia non sarà pronto per l'omologazione in tempo per il GP. Confermata invece l'Argentina con l'omologazione ufficiale FIM per la pista di Rio Hondo

Motogp 2014, salta il brasile, confermata l'argentina

Giunge la conferma ufficiale da parte delle autorità brasiliane: l'Autodromo Internazionale "Nelson Piquet" di Brasilia non sarà terminato e omologato in tempo per la tappa della MotoGP, prevista per il 28 settembre 2014. Quelle che erano solo voci poco tempo fa trovano ora certezza nel comunicato del Governo do Distrito Federal (GDF), che a SporTV ha dichiarato quanto segue:

 “Informiamo che, dopo il completamento degli studi tecnici per l’ammodernamento dell’Autódromo Internacional ‘Nelson Piquet’ di Brasilia, la conclusione è stata che non disponiamo di abbastanza tempo per ospitare il Campionato del Mondo MotoGP nel Settembre 2014, e questo a causa della complessità delle opere necessarie per elevare l’attuale livello degli circuito agli standard delle competizioni internazionaliIl GDF proseguirà con il progetto per far sì che sia tutto in regola per ospitare l’evento nel 2015. La ristrutturazione dell’impianto permetterà lo svolgimento di altre importanti competizioni internazionali, rafforzando l’impegno del GDF nel fare di Brasilia una tappa importante per i grandi eventi sportivi. Pertanto l’autodromo sarà sottoposto a un complesso progetto di ammodernamento che cambierà in modo significativo il layout della pista, modificando anche la zona box, il paddock, la segnaletica, gli spazi per media e ristorazione e molto altro”.

 

AGGIORNAMENTI DI CALENDARIO

Riassumendo la situazione odierna (qui le squadre iscritte ufficialmente), il motomondiale si svolgerà su 18 tappe, con la conferma ufficiale del Gran Premio di Termas do Rio Hondo in Argentina. Da ricordare che il motomondiale mancava dal paese del Sud America dal 1999, quando si corse a Buenos Aires. Alcuni piloti avevano già visitato il circuito a luglio, e si erano detti soddisfatti del tracciato dopo avervi fatto dei test, con un best lap di Stefan Bradl che si aggirava intorno all'1'44. Salvo sorprese, il calendario che potete visionare qui è definitivo quindi, dopo esservi gustati i video che ci mostrano come si svagano/allenano i piloti in attesa di aprire le danze (Marquez e Pedrosa fanno trial, Valentino derapa al Ranch), cominciate pure a fare programmi, magari considerando di andare a vedere i bostri beniamini al Mugello (1 giugno) e a Misano (14 settembre).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA