SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MotoGP 2012: stop Indianapolis, si corre ad Austin

Presentato il layout del nuovo tracciato in Texas che dal 2012 ospiterà sia la MotoGP che la Formula 1. Sostituirà Indianapolis affiancando Laguna Seca

Motogp 2012: stop indianapolis, si corre ad austin

Svelato il progetto del circuito di F1 e MotoGP di Austin: sarà lungo 5.4 chilometri con oltre 20 curve e cambi di pendenza in senso antiorario. Un circuito che combina elementi moderni con dettagli che ricordano le gare degli anni 60.

 

Dal 2012 ospiterà sia la Formula 1 che la MotoGP, sostituendo il circuito di Indianapolis (dove si è corsa l’ultima tappa del Motomondiale) e affiancando quello di Laguna Seca. Non sono ancora iniziati i lavori (per i quali è previsto un costo di 170 milioni di euro) ma già è stato firmato un contratto decennale; la prima pietra dovrebbe essere posata entro dicembre.

 

"In epoca moderna penso che questa pista sia molto speciale - ha detto il boss Tavo Hellmund -. Avra' molte caratteristiche dei tracciati 'classici' combinate con i benefici di sicurezza Fia" . Espliciti, infatti, sono gli spunti presi da altri circuiti: ad esempio le curve 3, 4, 5 e 6 richiamano Silverstone, la 12, 13, 14 e 15 si rifanno al circuito tedesco di Hockenheim mentre la 16, 17 e 18 ricordano il tracciato di Istanbul.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA