SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MotoGP 2010: Lambretta torna nel Mondiale, correrà in 125 con il pilota italiano Marco Ravioli

Nella stagione iridata 2010 vedremo la Lambretta tornare in pista. Il Marchio degli scooter sportivi italiani sarà nella Classe 125 con il pilota Marco Ravioli.

Motogp 2010: lambretta torna nel mondiale, correrà in 125 con il pilota italiano marco ravioli



Milano 28 gennaio 2010
– Quest’anno vedremo la Lambretta tornare in pista. Il Marchio degli scooter sportivi italiani sarà nella Classe 125 del Motomondiale, dove correrà con un moto allestita della società d’ingegneria e sviluppo motori Engines Engineering di Bologna. Nel 2010 Lambretta, oltre a lanciare il suo Reparto Corse nel campionato iridato, presenterà una nuova gamma di scooter. Ha detto il Direttore Marketing della Casa italiana, John Scully: “È un giorno storico per il Marchio Lambretta, per cui abbiamo lavorato quasi due anni. Siamo soddisfatti di essere di nuovo in pista e di competere in uno sport così eccitante e in rapida espansione. Sarà divertente competere con i più grandi e goderci lo spettacolo. Siamo determinati a far bene e soprattutto a sviluppare delle nuove tecnologie che speriamo possano essere non solo vincenti in pista, ma soprattutto essere utilizzate nella produzione di serie per far sì che gli scooter Lambretta siano i più innovativi del mercato”. Nella storia sportiva della Casa italiana si ricordano lo scooter Lambretta B 125cc Sport alle prime gare del campionato nazionale italiano, e fra il 1950 e il 1953 il bicilindrico Lambretta 250 GP Racer, che corse nel campionato iridato, nato in quegli anni. Il team manager della scuderia sarà Nicola Casadei, che ha già comunicato l’ingaggio del giovane pilota Italiano Marco Ravaioli e farà presto sapere anche il nome della seconda guida. Insieme con il team del Motomondiale è nato anche un nuovo slogan che apparirà sulle moto schierate in griglia di partenza: “Lambretta, It’s an Italian thing”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA