di Beppe Cucco - 09 agosto 2019

A fuoco durante la ricarica la MotoE di Tuuli

La Energica Ego Corsa di Niki Tuuli è andata a fuoco mentre era ferma nel paddock del Red Bull Ring per la ricarica dopo le prove libere. Il principio di incendio è stato subito domato dai Vigili del Fuoco. Ignote le cause, ma si pensa a...

1/14

L'incendio che ha distrutto la MotoE di Tuuli al Red Bull Ring 

Attimi di panico nel paddock della MotoE al Red Bull Ring: nel pomeriggio di oggi la Energica Ego Corsa di Niki Tuuli (vincitore della prima gara del mondiale riservato alle elettriche) è andata a fuoco mentre era ferma nel paddock per la ricarica.

Per un attimo sono tornate in mente a tutti i presenti le immagini dello scorso 14 marzo, quando un incendio nei paddock di Jerez distrusse tutte le MotoE (trovate le foto nella gallery in apertura); questa volta il principio di incendio è stato subito domato dai Vigili del Fuoco, accorsi immediatamente sul luogo dell’accaduto. Per fortuna, non si sono registrati feriti nell’incidente.

Attualmente è in corso un’indagine per capire le esatte cause dell’incendio, ma le prime notizie che arrivano dall’Austria dicono che ad esplodere potrebbe esser stata la batteria della moto di Niki Tuuli. Al pilota finlandese verrà affidata una moto di scorta e il programma del week end verrà rispettato senza variazioni.

1/13

L'incendio che ha distrutto la MotoE di Tuuli al Red Bull Ring 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli