Motociclismo FUORIstrada all’SSDT: giorno 2

La nostra seconda giornata in Scozia con un trasferimento da 150 chilometri. Il nostro Diego Bosis è al trentesimo posto

Motociclismo fuoristrada all’ssdt: giorno 2

 

Il secondo giorno di Scottish ha offerto ai piloti un trasferimento “devastante” di ben 99 miglia, circa 150 km! Molto asfalto ma anche fuoristrada a tratti molto duro ha messo alla corda il fisico di tutti. Le zone si sono presentate per la maggior parte disegnate in canaloni di roccia, con acqua e fondo viscido.

 

Sorpasso in testa alla classifica da parte di Michael Brown ai danni di Lampkin, che ora occupa il secondo posto, seguito a sua volta da Austermuhle. Diego fa dieci punti e si piazza al trentesimo posto assieme alla sua Gas Gas “FUORI” che sembra assecondarlo alla perfezione.

 

La stanchezza si fa sentire, e gli fanno male polsi e braccia “a metà percorso non riuscivo più a tenere il manubrio in mano tanto avevo male, e la moto se ne andava dove voleva lei. Le zone in se mi sono piaciute, è il trasferimento che è un incubo!” ci ha spiegato.

 

Domani “solo” 79 miglia e attraversamento del lago di Linnhe in Ferry Boat, per raggiungere i gruppi di zone Gearadh, Inversanda e Coire Dubh.

 

- LA PRIMA GIORNATA

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA