SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Motociclismo al top al Mugello

Ancora i nostri tester sui podi delle classi 1000 del Master Cup 2013: Romagnoli vince la Stock 1000, Tarizzo la Open

Motociclismo al top al mugello

Altre due vittorie per i nostri collaboratori al Mugello, nella terza prova del Master Cup 2013. Andrea Romagnoli parte undicesimo ma, dopo un ottimo start, concretizza una splendida rimonta con un secondo posto assoluto alle spalle di Poggiali, wild card d’eccezione, riconquistando, grazie ai 25 punti, la testa del campionato nella categoria Stock 1000. Non male per uno che di fatto è ancora convalescente per un infortunio (caduta in pista a metà giugno con incrinatura del piatto tibiale; incidente stradale - senza colpa - all'inizio di luglio con lesione ai legamenti e microfratture al piede, sempre sinistro).

È stato un week end difficile e partire così indietro è sempre penalizzante, ma per la gara eravamo davvero a posto ed ho tenuto il passo del 56’ per tutti e dieci i giri. Ho un po’ sofferto all’inizio ma sotto la bandiera a scacchi è andata a finire nel miglior modo possibile! Ringrazio davvero tutti i miei sponsor, il “Gully Racing” e tutti quelli che erano con me domenica”.

 

GULLY E PALIX SE LA GIOCANO

Nella Open, Guglielmo Tarizzo, quattordicesimo in griglia, conclude quinto assoluto vincendo la categoria Master Cup in una gara caratterizzata da una bandiera rossa e da un brutto incidente post bandiera sul rettilineo di partenza. Alessandro “Palix” Torcolacci, partito davanti a tutti dopo una strepitosa pole position, è stato purtroppo vittima di una scivolata durante le prime battute di gara che gli ha impedito di lottare per la vittoria. La classifica della Open vede comunque Torcolacci in testa, seguito da Tarizzo ad 1un solo punto di distanza.

La prossima tappa del Trofeo Master Cup 2013 si terrà il 28-29 settembre al Marco Simoncelli di Misano Adriatico.

 

Cliccate qui per tutte le classifiche

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA