MotoAmerica 2016: Corti ancora 1° in Stock, Beaubier imbattibile in SBK

Claudio Corti continua a stupire nel massimo campionato americano delle drivate di serie. Il comasco resta infatti  leader della Stock 1000 con la sua Aprilia, posizione mantenuta grazie ai due ottimi secondi posti in Wisconsin. Nella SBK Beaubier è scatenato: vince e allunga in classifica. In Supersport si conferma Gerloff. Classifiche complete

Road America 2016, Superbike: vittorie al fotofinish con Yamaha e Suzuki al top

Dopo essere stato in Superbike, a Donington (qui trovate com'è andata in Gara 1 e Gara 2), in sella alla Yamaha dell’infortunato Sylvain Guintoli, Cameron Beaubier torna in MotoAmerica alla grande e confeziona due ottime vittorie che gli permettono di mantenere ben salda la leadership nel campionato. In occasione del quinto appuntamento stagionale “Cam” domina infatti nel Wisconsin siglando una doppietta e portando a casa l’intero bottino disponibile. Non sono stati da meno gli avversari diretti che danno al pilota Yamaha parecchio filo da torcere: in Gara 1, infatti, Beaubier vince con un vantaggio di soli quattro decimi sulla Suzuki di Roger Hayden e precedendo il compagno di team, Josh Hayes, di poco meno di due secondi.

In Gara 2 l’impresa di Beaubier è ancora più sofferta data la bella battaglia a quattro avvenuta fra gli alfieri del Team Monster Energy/Graves/Yamaha e quelli del Team Yoshimura Suzuki Factory Racing. A tagliare il traguardo per primo, come anticipato, è Cameron Beaubier seguito dal suzukista Tony Elias, dal compagno di squadra Hayes e da Roger Hayden. I quattro piloti sono giunti al traguardo dopo una vera e propria lotta a suon di sorpassi che ha visto le quattro moto racchiuse in poco più di un secondo alla bandiera a scacchi. 

Road America 2016, Superstock: Claudio Corti ancora primo nella generale, ma Harrin è imbattibile nel Wisconsin

Se nella classe Superbike è Beaubier a mettere un doppio sigillo al Road America, in quella Superstock è un grande Josh Herrin a guadagnare per due volte di seguito il primo posto. Ottima anche la prova del nostro Claudio Corti che, arrivato subito alle spalle del pilota Yamaha in entrambe le occasioni, mantiene la testa della classifica generale seppur con un vantaggio meno cospicuo. Fra i due piloti è da segnalare la battaglia avvenuta in Gara 1, vinta da Herrin per soli 0”167 al traguardo. Nel primo appuntamento sale anche sul podio Scholz, su Yamaha. Gara 2 vede invece Josh Herrin guadagnare un vantaggio più consistente su Claudio Corti, con quest’ultimo che chiude prima di Hayden Gillim.

Road America 2016, Supersport: Garrett Gerloff e Debise si spartiscono le vittorie

Nella classe Supersport Garrett Gerloff si conferma come il pilota da battere. In Gara 1 il pilota in sella alla Yamaha R6 del Team Y.E.S./Graves chiude al primo posto davanti al compagno di squadra JD Beach in una vittoria davvero sudatissima: per lui il vantaggio al traguardo è di soli 0”004. Dietro ai due alfieri Yamaha sale sul podio Cameron Petersen su Suzuki. In Gara 2, invece, ha la meglio Valentin Debise; il pilota Suzuki taglia per primo il traguardo davanti a Garrett Gerloff, secondo a 0”095; alle loro spalle l’altra Yamaha del Team Y.E.S/Graves di JD Beach.

Di seguito trovate le classifiche delle gare e le classifiche generali. Il prossimo appuntamento con i campionati statunitensi è fissato per il week end del 10 – 12 giugno al Barber Motorsports Park, in Alabama.

Road America, Superbike: la classifica di Gara 1

Road America, Superbike: la classifica di Gara 2

Road America, Superstock: la classifica di Gara 1

Road America, Superstock: la classifica di Gara 2

Road America, Supersport: la classifica di Gara 1

Road America, Supersport: la classifica di Gara 2

La classifica generale combinata delle classi Superbike e Superstock 1000

La classifica generale della classe Superstock

La classifica generale della classe Supersport

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA