di Beppe Cucco - 06 marzo 2019

Nuovo format per le qualifiche di Moto2 e Moto3

Dalla prima gara dell`anno anche le classi minori seguiranno la formula adottata in MotoGP: tre sessioni di libere e poi Q2 e Q1. Per i piloti arriva anche una gomma posteriore extra a mescola soft

Alla vigilia del primo GP della stagione, che si terrà questo fine settimana in Qatar (qui gli orari TV), arrivano importanti novità per quanto riguarda il format delle qualifiche della Moto3 e Moto2.

Come già succede in MotoGP, a partire dalla prima gara dell`anno anche nelle classi minori un gruppo di piloti avrà accesso diretto alla lotta per la pole e gli altri, invece, dovranno provare a guadagnarsi l’ingresso alla Q2, quella che deciderà la posizioni che contano sulla griglia di partenza. Nello specifico, si svolgeranno tre turni di prove libere che dureranno 40 minuti: i 14 piloti più veloci della classifica combinata accederanno direttamente alle Q2. Tra i piloti che prenderanno parte alla Q1, invece, solo i quattro più veloci avranno accesso alla Q2. Entrambe le sessioni di qualifica avranno una durata di 15 minuti.

Inoltre, nel corso delle due sessioni di qualifica, i piloti potranno utilizzare una gomma posteriore extra a mescola soft.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie di sport