La tourer 1.000 adatta a me non esiste!

Un lettore è alla ricerca di una moto 4 cilindri, di 1.000 cc, con manubrio alto, potenza attorno ai 130 CV e ruote da 17”, prezzo non proibitivo, non eccessivamente pesante ma… non la trova!

1/11 Comparativa Sport-Tourer 2016 Marche, Day8: le sfidanti in posa a sulle curve della Sarnano - Sassotetto

1 di 2

Caro direttore, dopo due anni e 30.000 km con una Yamaha MT-10 che, equipaggiata con tris di borse, mi ha permesso anche di andare in vacanza con la ragazza, mi trovo a doverla cambiare, principalmente per i consumi proibitivi. Cerco una tourer con manubrio alto, 4 cilindri, 1.000 cc con 130/140 CV e tanta coppia dove serve veramente, ruote da 17”, un peso non esagerato e che non costi come un garage a Milano… Mi rendo conto che non esiste! Suzuki, Yamaha, Honda, Kawasaki… Hanno tutte il motore pronto, eppure non la fanno. Possibile che non ci sia mercato per una Tracer “anabolizzata”? Dobbiamo per forza rassegnarci a pachidermi da 260 kg bicilindrici e con ruota da 19”? Speravo in Eicma, ma ahimè sono rimasto deluso.

Loris Marchiori – email

Caro Loris, le moto più vicine ai canoni tecnici che indichi sono la BMW S 1000 XR, vincitrice della comparativa crossover 2016 e la Kawasaki Versys 1000. Entrambe montano un quattro cilindri da un litro e ruote da 17”. È vero, la prima ha ben 164 CV e un prezzo non proprio abbordabile (16.600 euro); la seconda ha “solo” 120 CV e un prezzo più accessibile (si parte da 13.500 euro, anche se si può arrivare fino a 19.000 euro a seconda dell’allestimento). Ma al momento il mercato non offre altro. In futuro forse Honda potrebbe montare il motore della CB1000R su una moto concettualmente vicina al concept CB4 X visto a Milano. Ma è solo un’ipotesi, e al momento si sa solo che quella moto vedrà la luce col 4 in linea di 650 cc.

1/15

Honda CB4 X Concept 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli